San Marino, elezione politiche dall’8 dicembre: vince il PDCS con il 33,35%
PDF Stampa
Lunedì 09 Dicembre 2019

risultati

 

di Alessandro Carli

 

SAN MARINO - Due i dati che spiccano dalla tornata elettorale dell'8 dicembre 2019: la vittoria del Partito Democratico Cristiano Sammarinese e l'affluenza alle urne, in calo di quasi quattro punti rispetto al 2016.

Il PDCS, con il 33,35% delle preferenze, è il primo partito di San Marino, seguito – con il 24,73% - dalla coalizione "Domani in Movimento". Il Movimento Rete invece ha raggiunto il 18,29%.

È in agenda per oggi pomeriggio la riunione della Commissione elettorale che darà l'ufficialità dei voti e quindi l'assetto del nuovo Consiglio. Al Partito Democratico Cristiano Sammarinese sono stati assegnati 21 seggi, 11 quelli di Rete e 4 a Domani Mutus Liberi. Libera ne avrà 10, 8 Noi per la Repubblica, 6 Repubblica Futura. Non ha superato lo sbarramento del 5% invece Elego.

Da oggi il PDCS avvierà un mandato esplorativo per "disegnare" la nuova maggioranza.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online