Cassa di Risparmio: acquisto dei crediti Delta da parte di Cerberus
PDF Stampa
Lunedì 21 Gennaio 2019

 

SAN MARINO - In relazione ai recenti articoli comparsi sulla stampa in riferimento all'acquisto dei crediti Delta da parte di Cerberus, corre l'obbligo di informare sulle corrette dinamiche intercorse che si rappresentano e specificano di seguito.

Di fatto la struttura attraverso la quale Cerberus ha finanziato l'acquisto del portafoglio Arcade è la seguente: la cessione dei crediti di Carifin Italia, Plusvalore e Detto Factor, ad eccezione del portafoglio di crediti bancari di Detto Factor assistiti da garanzia ISMEA, è avvenuta a favore di Rubicon SPV S.r.l., società veicolo di cartolarizzazione ai sensi della L. 130/1999 nominata da Cerberus European Investments LLC.

Rubicon SPV S.r.l. ha finanziato il prezzo di acquisto dei suddetti portafogli di crediti mediante l'emissione di titoli ABS senior, sottoscritti dal finanziatore Citibank, N.A. London Branch (mentre Citigroup Global Markets Limited ha agito in qualità di Arranger) e di titoli ABS junior sottoscritti dalla stessa Cerberus.

È stato altresì sottoscritto un contratto di finanziamento tra la società veicolo Rubicon II SPV S.r.l. – altra società veicolo di cartolarizzazione nominata da Cerberus European Investments LLC - e Detto Factor, relativamente al portafoglio di crediti bancari assistiti da garanzia ISMEA.

Cerved ha assunto il ruolo di master servicer e special servicer del portafoglio cartolarizzato.

River Holding ha, invece, assunto il ruolo di loan manager (con mandato per la gestione di incassi, fatturazione e reclami) dell'intero portafoglio cartolarizzato e le è stato altresì offerto l'incarico di svolgere le attività di recupero su una porzione dello stesso portafoglio cartolarizzato.

Tale operatività rappresenta la normalità attraverso cui Fondi di investimento finanziano e strutturano l'acquisto dei crediti non performing.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online