San Marino, aumentano +46% le ricerche online dalla Russia secondo Yandex
PDF Stampa
Mercoledì 12 Dicembre 2018

 

Aumentano le ricerche online del +46% relative a San Marino secondo Yandex, il principale motore di ricerca russo. Da luglio 2017 a luglio 2018 si passa da 56.549 a 82.604 ricerche online effettuate sul motore ricerca russo. Questi dati sono rivelati da una ricerca di Giulio Gargiullo, esperto del mercato russo che sabato parlerà di marketing digitale rivolto alla Russia alla conferenza "Search Marketing Connect" di Rimini.

Così commenta Gargiullo: "Sono essenzialmente dati che mostrano un trend positivo, da un lato dall'uso sempre maggiore dei device mobili e dell'online per ricercare informazioni online, ma dall'altro lato anche la possibilità per le aziende di condurre i turisti russi presso la propria attività, con adeguate strategie di marketing digitale, dove la propria attività può essere un hotel, una boutique, uno store, un centro commerciale, un'azienda produttrice o anche un centro d'interesse culturale nell'ambito della promozione del territorio".

"I nuovi voli avviati dalla Russia alla città di Rimini garantiscono un flusso importante dei russi verso San Marino, soprattutto questo che è un periodo di maggiore afflusso dalla Russia nel Belpaese. In questo senso è bene attrezzarsi con campagne digitali ad hoc per portare il turista russo verso le proprie attività. I russi infatti arrivano in Europa attorno al nostro Natale, per rimanere fino alla prima o alla seconda settimana di gennaio dopo il loro Natale".

"Il secondo momento di grande frequentazione dei russi in Italia, dopo le festività natalizie, è durante il periodo estivo. Attualmente questi hanno uno scontrino medio attorno ai 1000 euro in Italia (o scontrino più alto in grandi manifestazioni come il Salone del Mobile), secondo dati Global Blue, e preferiscono alloggi in hotel di lusso a 4 o 5 stelle secondo gli ultimi dati ENIT"conclude Giulio Gargiullo Digital Marketing Manager.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online