Referendum 15 maggio 2016: la variante al PRG non raggiunge il quorum
PDF Stampa
Domenica 15 Maggio 2016

 

Ore 00.20: abrogazione della Legge variante PRG - Rovereta (Polo della moda), i risultati definitivi. Il quorum non è stato raggiunto, la proposta è stata respinta.

 

Ore 00.19: tetto retribuzioni 100.000€ annui, i risultati definitivi. Quorum raggiunto, proposta accolta con oltre il 63% di sì.

 

Ore 00.17: quando mancano solamente due sezioni su 49, sembra segnato il destina dell'abrogazione della Legge variante PRG - Rovereta (Polo della moda). Le 870 preferenze per raggiungere il quorum sono matematicamente impossibili da raggiungere.

 

Ore 00.10: moderato ottimismo sul raggiungimento del quorum per il tetto retribuzioni 100.000€ annui. Sull'abrogazione della Legge variante PRG - Rovereta (Polo della moda) invece le 870 preferenze per raggiungere il quorum sembrano davvero un'utopia.

 

Ore 00.05: mentre è passata da poco la mezzanotte, e messi in cascina due quesiti su quattro, è grande attesa per il tetto retribuzioni 100.000€ annui, a cui mancano ancora 233 voti per il quorum, e per l'abrogazione della Legge variante PRG - Rovereta (Polo della moda), a cui mancano la bellezza di 870 preferenze per raggiungere il quorum quando restano solamente due sezioni da spogliare su un totale di 49.

 

Ore 23.58: abolizione quorum per referendum, i risultati definitivi. Quorum raggiunto, proposta accolta con oltre il 58% di sì.

 

Ore 23.56: riduzione preferenze elezioni da tre a una, i risultati definitivi. Quorum raggiunto, proposta accolta dal 54,76% dei votanti.

 

Ore 23.52: tetto alle retribuzioni 100.000€ annui, quorum quasi raggiunto. Con 41 sezioni su 49 pervenute, i voti che servono per raggiungere il quorum sono 233 voti. I sì sono saldi al comando con il 63% delle preferenze.

 

Ore 23.50: tetto retribuzioni 100.000€ annui, le sezioni pervenute sono 35 su 49. Mentre sono ancora 1.812 i sì mancanti al quorum, i sì sono in vantaggio con il 63% delle preferenze.

 

Ore 23.47: abrogazione della Legge variante PRG - Rovereta (Polo della moda). Quando mancano due sezioni, il quorum dista ancora almeno 870 sì o no.

 

Ore 23.43: abolizione quorum per referendum, la curiosità. A Montegiardino i votanti sono stati pari a zero.

 

Ore 23.40: abolizione quorum per referendum, quorum raggiunto mentre mancano all'appello solamente due sezioni. I sì hanno superato il 58%.

 

Ore 23.38: riduzione preferenze elezioni da tre a una, quorum raggiunto. Mentre manca ancora una sezione, i sì sono stati il 54,91%.

 

Ore 23.35: abolizione quorum per referendum, i risultati definitivi dei Castelli. A Chiesanuova il 53,50% ha votato per il sì.

 

Ore 23.30: tetto alle retribuzioni 100.000€ annui, le sezioni pervenute non sono ancora la metà, 22 su 49. Al momento sono avanti i sì con circa il 63%. Al quorum mancano ancora 4.420 sì.

 

Ore 23.28: abrogazione Legge Variante PRG - Rovereta (Polo della moda). Balzo dei no al fotofinish: mentre sono pervenute 47 sezioni su 49, i no si portano al 50,40%. Per raggiungere il quorum mancano 870 voti.

 

Ore 23.24: riduzione preferenze elezioni da tre a una, quorum vicinissimo. Mentre mancano all'appello solamente due sezioni su 49 e i sì sono in vantaggio di circa 10 punti percentuali, mancano solamente 19 sì al raggiungimento.

 

Ore 23.22: riduzione preferenze elezioni da tre a una, primi risultati definitivi dai singoli Castelli. A Fiorentino i sì raggiungono il 54,34%.

 

Ore 23.16: tetto alle retribuzioni 100.000€ annui, primi risultati definitivi dai singoli Castelli. A Faetano i sì si impongono con il 65,02%.

 

Ore 23.13: abrogazione Legge Variante PRG - Rovereta (Polo della moda). Primi risultati definitivi dai singoli Castelli. A Chiesanuova trionfo dei no con il 57,41%.

 

Ore 23.11: abrogazione Legge Variante PRG - Rovereta (Polo della moda). Primi risultati definitivi dai singoli Castelli. A Domagnano hanno vinto i no con il 51,87%.

 

Ore 23.10: abrogazione Legge Variante PRG - Rovereta (Polo della moda). Primi risultati definitivi dai singoli Castelli. A Città hanno vinto i sì di quasi 10 punti: 54,24% a 45,76%.

 

Ore 23.06: abrogazione Legge Variante PRG - Rovereta (Polo della moda). Le sezioni pervenute da Serravalle sono 11 su 12. I no sono in lieve vantaggio: 50,88%.

 

Ore 22.48: riduzione preferenze elezioni da tre a una in dirittura d'arrivo. Le sezioni pervenute sono 46 su 49. I sì sono avanti di circa 10 punti: 55% a 45%. Sono 278 i sì mancanti al quorum (8.474).

 

Ore 22.45: abolizione quorum per referendum. Le 23 sezioni scrutinate su un totale di 49 vedono i sì avanti di circa 20 punti (60,21 contro 39,79). Sono 4.521 i sì mancanti al raggiungimento del quorum.

 

Ore 22.43: il tetto alle retribuzioni 100.000€ annui è a 17 sezioni su 49. I sì sono in vantaggio: 63% circa a 37% circa. Mancano 5.679 sì al quorum.

 

Ore 22.41: abrogazione Legge Variante PRG - Rovereta (Polo della moda) le sezioni pervenute sono 42 su 49. Testa a testa sempre più stretto tra i sì, ancora in lieve vantaggio (50,11%) e i no. I sì mancanti al quorum sono 1.831.

 

Ore 22.31: sul quesito che chiede di esprimersi sull'abrogazione Legge Variante PRG - Rovereta (Polo della moda) le sezioni pervenute sono 36 su 49. Testa a testa tra i sì, in lieve vantaggio (50,28%) e i no. I sì mancanti al quorum sono 3.045.

 

Ore 22.28: il tetto alle retribuzioni 100.000€ annui è a 12 sezioni su 49. I sì sono in vantaggio: 63% circa a 37% circa. Mancano 6.757 sì al quorum.

 

Ore 22.25: si sta avviando alla fine lo spoglio sulla riduzione preferenze elezioni da tre a una. Le sezioni pervenute sono 44 su 49. I sì sono avanti di circa 10 punti: 55% a 45%. Al momento mancano 657 sì al quorum.

 

Ore 22.23: il quorum si raggiunge con il 50%+1. I sì o i no quindi dovranno essere almeno 8.474.

 

Ore 22.14: abolizione quorum per referendum. Le 12 sezioni scrutinate vedono i sì avanti di circa 20 punti (59,25 contro 40,75).

 

Ore 22.10: arrivano i primi numeri sul tetto retribuzioni 100.000€ annui: le prime 7 sezioni (su un totale di 49), vedono i sì avanti con un 67,67%.

 

Ore 22.02: l'abrogazione della Legge variante PRG - Rovereta (Polo della moda) è a metà del guado: sulle 49 sezioni ne sono pervenute 25. Testa a testa tra i sì e i no: i primi sono in vantaggio, 50,47%. 

 

Ore 21.43: Riduzione preferenze elezioni da tre a una. Sono pervenute 35 sezioni su 49. Il sì è al 55,02%, i no al 44,98%.

 

Ore 21:38: è in corso lo spoglio delle schede per conoscere l'eventuale raggiungimento del quorum nei 4 quesiti referendari.

 

Ore 20.30: i timori dei giorni che hanno preceduto la chiamata alle urne – quello di una scarsa affluenza - si sono dissolti già a metà pomeriggio. Alle 20 i dati ufficiali: si è recato il 69,76% dell'elettorato interno e il 4,83% di quello estero. L'affluenza generale definitiva all'orario di chiusura dei seggi è stato del 47,57%, in crescita di oltre cinque ounti percentuali rispetto al 2014. 

Curiosità statistica: tra i Castelli di San Marino, quello che ha fatto registrare la maggior affluenza è stato Domagnano (73,63%). Acquaviva invece quello con la minore (67,59%). 

Circa 7 interni su 10 si sono recati alle urne: su 22.316 potenziali elettori, 15.567 hanno risposto alla chiamata, raggiungendo il 69,76%. 

L'affluenza degli esteri è stata del 4,83%, 559 su 11.580. 

 

 

I quattro quesiti


SCHEDA AZZURRA - REFERENDUM PROPOSITIVO

"Volete voi che ogni elettore, sia il cittadino residente nella Repubblica di San Marino, sia il cittadino residente all'estero, in occasione delle elezioni politiche generali, possa manifestare un'unica preferenza per un unico candidato appartenente alla lista prescelta?"

 

SCHEDA GIALLA - REFERENDUM ABROGATIVO

"Volete voi abrogare la Legge 7 agosto 2015 n.137, intitolata 'Modifiche alla Legge 29 gennaio 1992 n.7 – Piano Regolatore Generale (P.R.G.) per l'attuazione di interventi di sviluppo economico'?"

 

SCHEDA VERDE - REFERENDUM PROPOSITIVO

"Volete sia modificata la vigente Legge sul Referendum, prevedendo: a) che la proposta relativa ad ogni tipo di referendum sia approvata se ottiene la maggioranza semplice dei voti validamente espressi, eliminando il quorum del 25% dei voti validi previsti dall'attuale legge; b) che l'autenticità delle firme dei sottoscrittori della proposta referendaria possa essere dichiarata e certificata non solo dal Notaio o dall'Ufficiale di Stato Civile, ma anche congiuntamente o disgiuntamente da componenti del comitato promotore del referendum preventivamente indicati, sotto la loro responsabilità penale e civile?"

 

SCHEDA ROSA - REFERENDUM PROPOSITIVO

"Volete che la retribuzione del personale dipendente dello Stato, di Enti Statali o comunque a partecipazione statale, Aziende Autonome di Stato, Istituto per la Sicurezza Sociale, Tribunale Unico, Banca Centrale della Repubblica, comprese le posizioni apicali di tali Enti, non superi Euro centomila annui lordi, comprese indennità e consulenze?" 

 

Aggiornamenti anche su http://www.referendum.sm/ref2016/