Imprese, successo al Flash Memory Summit 2014 per la startup sammarinese Nandext
PDF Stampa
Martedì 23 Settembre 2014

 

SAN MARINO - Grande successo per la NANDEXT s.r.l., start up sammarinese di recente costituzione, che ha partecipato al Flash Memory Summit 2014, svoltosi a Santa Clara in California (USA).

La neonata società sammarinese, che opera nel campo dell'information technology, ha presentato il proprio progetto ad alto contenuto tecnologico, ad un pubblico professionale, soprattutto produttori mondiali delle memorie FLASH o NAND, raccogliendo grande interesse.

Il manager e imprenditore sammarinese Andrea Della Balda, Ceo di Nandext, si dichiara molto soddisfatto, "oltre ad ogni possibile aspettativa" e confessa emozionato che l'evento californiano ha rappresentato un "momento storico che di certo ricorderemo a lungo e che proietterà la nostra piccola azienda in un settore riservato a giganti della tecnologia, visto il riscontro avuto dai grandi produttori, nel proporre loro soluzioni innovative".

Circa 5.000 partecipanti hanno preso parte alle 3 giornate di lavoro nella Silicon Valley, cuore pulsante dell'innovazione tecnologica mondiale, che ha visto tra i vari speaker di eccellenza all'evento, anche Steve Vozniak, fondatore di APPLE. In quella occasione, per circa 30 minuti, la società sammarinese NANDEXT srl, ha potuto relazionare sui progetti in corso di sviluppo, che rivoluzioneranno i processi tecnologici di memorizzazione, offrendo maggiori capacità di immagazzinamento delle informazioni unitamente alla massima affidabilità di archiviazione.

Al termine della propria relazione, NANDEXT ha potuto intrattenersi a lungo, aprendo relazioni con i maggiori produttori di memorie FLASH, Asiatici e Americani, con i quali sono stati già stabiliti contatti per un proficuo lavoro congiunto nello sviluppo dei progetti che si appresta a sviluppare in San Marino.

"Si concretizza quindi – ha concluso Andrea Della Balda – la visione imprenditoriale e la missione della NANDEXT. Ora concentreremo tutti i nostri sforzi nello sviluppo dei prototipi che il mercato attende, con investimenti nella nostra sede e organizzazione sammarinese stimati in 2 milioni di euro nello sviluppo e commercializzazione dei nostri progetti, cercando sempre di coinvolgere e favorire San Marino e portare innovazione con questo ed altri progetti che presto annunceremo".