San Marino, incontro tra Pasquale Valentini e Jean-Henri Lhuillier
PDF Stampa
Giovedì 31 Luglio 2014

 

SAN MARINO - Il Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Pasquale Valentini, ha incontrato a Palazzo Begni, il Console Generale di San Marino a Manila, Jean-Henri Lhuillier, accompagnato dalla propria famiglia.

Il Segretario di Stato Valentini ha espresso la propria gratitudine al Console Lhuillier per il suo impegno attivo in favore del Paese. Il Consolato sponsorizza molti eventi benefici e attività post-emergenze umanitarie a nome di San Marino, diffondendone così un'immagine fedele alla sua storia rispettosa delle libertà e alla sua tradizione di accoglienza e solidarietà. Il Consolato a Manila è sede inoltre di una mostra permanente di manufatti e di emissioni filateliche e numismatiche, alla quale fanno visita le scuole filippine; presso la sede stessa si tengono anche conferenze stampa su eventi sammarinesi, allo scopo di divulgare la conoscenza del Paese. In particolare Valentini ha ringraziato il Console per la grande sensibilità dimostrata nel settore della tutela dei bambini, che si concretizza anche attraverso le adozioni internazionali.

La Dott.ssa Sylvie Bollini, funzionario dell'Ufficio Adozioni Internazionali istituito presso il Dipartimento Affari Esteri, ha ringraziato il Console per la preziosa assistenza prestata alle famiglie adottive quando si recano a incontrare i loro figli nei luoghi di provenienza. "Questo è un giorno di grandi emozioni, in cui si celebra la gioia delle nuove famiglie formatesi, che rappresentano tanti piccoli grandi miracoli. Non si può che essere commossi di fronte alla serenità e ai sorrisi ritrovati di questi bambini, che hanno lasciato la solitudine dell'orfanotrofio per il calore di una famiglia amorevole e una nuova vita a San Marino". Ogni adozione – ha continuato – è il frutto di anni di lavoro; lavoro a cui Lhuillier ha contributo attivamente con la sua sollecitudine e la sua eccezionale premura, mettendo a disposizione dei nostri genitori adottivi le proprie risorse e un apposito staff. Il suo aiuto è fondamentale.

Infine, Valentini ha insignito il Console dell'Onorificenza dell'Ordine Equestre di Sant'Agata con il grado di Cavaliere Ufficiale e si è intrattenuto con le famiglie adottive sammarinesi ringraziandole "per la cura dimostrata nell'accogliere bambini sfortunati, dando loro un'opportunità che diversamente non avrebbero avuto. L'auspicio – ha concluso Valentini – è che la bellezza di questa testimonianza possa essere contagiosa".