Il progetto di Legge sull’associazionismo presentato da San Marino Bene Comune
Stampa
Giovedì 10 Luglio 2014

 

SAN MARINO - Dopo la legge sul Volontariato, presentata due mesi fa dal Governo per regolamentare l'operato volontario dei singoli cittadini e delle organizzazioni che promuovono la solidarietà nei vari ambiti della società civile, venerdì scorso la Coalizione San Marino Bene Comune ha depositato il progetto di legge in materia di associazionismo, da presentare in questa sessione consiliare.

L'obiettivo primario di questa di legge è quello di promuovere e supportare il più possibile tutte le Associazioni che operano a San Marino, offrendo maggiori agevolazioni sia sotto l'aspetto economico, sia nell'utilizzo delle strutture pubbliche, sia nello snellimento delle pratiche amministrative.

Elementi caratterizzanti il progetto sono: la differenziazione delle tipologie di associazioni, l'iscrizione al registro come condizione per usufruire delle agevolazioni suddette, la modalità semplificata di redazione del bilancio per associazioni con ricavi inferiori a 25.000€ e il ruolo della Consulta che verrà potenziato conferendole la gestione del fondo ed il compito di promozione dell'attività associativa sul territorio e nel rapporto con le Istituzioni.

Il passaggio alla nuova legge non presenterà problematiche per le associazioni già esistenti che verranno automaticamente iscritte nel Registro delle associazioni no profit sulla base delle finalità del proprio Statuto.

La Coalizione San Marino Bene Comune desidera ribadire il ruolo fondamentale dell'associazionismo per il nostro territorio e per arricchirne il tessuto sociale ed umano ed auspica che questa legge, nella sua semplicità, possa costituire una risposta concreta alle richiesta di coloro che quotidianamente si impegnano nella promozione del Paese.