Cirio (pres. Piemonte) a Radio 24: “Coronavirus, ancora rigore ma pronti per ripartire”
PDF Stampa
Venerdì 17 Aprile 2020

"I numeri della mia Regione mi impongono la linea del rigore e della prudenza ma nello stesso tempo continua il lavoro per mettere in sicurezza le attività produttive della nostra Regione e farci trovare pronti quando i medici ci diranno che si potrà ripartire." Così Alberto Cirio presidente della Regione Piemonte a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24. "Quando l'interruttore si rialzerà dobbiamo farci trovare pronti a produrre e fare ripartire economia in sicurezza. La data di riferimento per una nuova normalità è il 4 maggio, ma saranno i dati del contagio e la scienza che ci diranno se ci saranno le condizioni per ripartire, credo che la prima decade di maggio possa essere il momento opportuno".

 

"RIAPERTURE, INVOCO UNA STRATEGIA NAZIONALE PERCHÉ NON LA VEDO"

 

Riaperture, "Invoco una strategia nazionale perché al momento non la vedo". Lo afferma Alberto Cirio presidente della Regione Piemonte a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24. "Io sono a disposizione ma il governo non deve ripetere l'errore che ha fatto con le misure di contenimento di inizio marzo fatte per provincia. Non omogeneità nazionale, ma abbiamo bisogno di omogeneità territoriale, di aree geografiche come il Nord Ovest".

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online