Coronavirus: il mondo piange il grande scrittore cileno Luis Sepulveda
PDF Stampa
Giovedì 16 Aprile 2020

Luis Sepúlveda

 

Luis Sepulveda è morto per il coronavirus a Oviedo, come riferisce il sito virgilio.it che cita fonti vicine all'autore. Lo scrittore cileno naturalizzato francese aveva 70 anni e aveva contratto il Coronavirus in Portogallo. Sepulveda ha scritto libri di successo come "La gabbanella e il gatto che le insegnò a volare" e "Il vecchio che leggeva romanzi d'amore". Autore di bestseller, Luis Sepulveda, nato il 4 ottobre del 1949 in Cile, viveva in Spagna, nelle Asturie, e lo scorso ottobre era stato festeggiato per i suoi 70 anni a Milano in un evento di Guanda, la sua casa editrice italiana. Complessivamente in Italia ha venduto oltre 5 milioni di copie. L'ultimo romanzo uscito in Italia è "La fine della storia", l'ultima favola "Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa".

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online