Prodi a Focus economia su Radio 24: “Fino a ora Von der Leyen è stata troppo cauta”
PDF Stampa
Mercoledì 15 Aprile 2020

"Finora von der Leyen è stata troppo cauta, ma capisco i condizionamenti che ha". Lo afferma Romano Prodi, ex Presidente della Commissione europea ed ex Presidente del Consiglio, a Focus economia su Radio 24. E prosegue: "Lagarde? E' partita malissimo poi si e mossa molto bene. La scivolata iniziale è stata una medicina".

 

"D'ACCORDISSIMO SUI TITOLI DI STATI PER GLI ITALIANI. A PATTO CHE SIANO ESENTI DALL'IMPOSTA DI EREDITÀ"


"Sarebbe un segnale che torniamo a prenderci cura dell'Italia. Bisogna essere molto precisi sulle condizioni: niente imposta di eredità e fare i conti su quanto potranno rendere, almeno 400 miliardi". Lo sostiene Romano Prodi, ex Presidente della Commissione europea ed ex Presidente del Consiglio, a Focus economia su Radio 24. " Ci finanziamo e sarebbe un segnale che ci prendiamo cura del nostro paese, ritornando a comprare Bot, è anche un messaggio internazionale."

 

"I 35 MILIARDI DEL MES? CI FAREBBERO RISPARMIARE 1,5 MILIARDI DI INTERESSI"

 

"35 miliardi per la sanità devono essere benedetti, sono un prestito che ci fanno risparmiare un miliardo e mezzo all'anno". Così Romano Prodi, ex Presidente della Commissione europea ed ex Presidente del Consiglio, commenta a Focus economia su Radio 24. "Ero contrario al Mes perché erano condizionati e quindi ci avrebbero messo il bavaglio. Adesso ci hanno assicurato che Non saranno condizionati quindi dobbiamo solo verificare se questo è vero. Poi 35 miliardi per mettere a posto le infrastrutture, secondo me devono essere benedetti. Nessuno ci fa un regalo, perché sono un prestito, ma a bassissimo tasso di interessi, ci farebbero risparmiare 1,5 miliardi all'anno".

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online