Antonio Misiani (vice Mef) a 24Mattino su Radio 24: “Garanzie 90% per i prestiti alle imprese”
PDF Stampa
Lunedì 06 Aprile 2020

Grande patto per la liquidità per le imprese, "Stiamo lavorando a prestiti con interessi a zero che possono arrivare fino al 25% del fatturato, cioè tre mesi su dodici, e che siano di lungo periodo con una percentuale di garanzia statale fino al 90%". Lo ha detto Antonio Misiani, viceministro dell'Economia, a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24. "La garanzia al 100% non è attualmente possibile per nessun paese europeo perché il Temporary framework agreement permette di arrivare al 90% e non al 100%. Ma arrivare al 100% avrebbe una contro indicazione dal punto di vista dell'effetto leva attivabile attraverso le garanzie statali. Abbiamo fatto già unno sforzo importante nel decreto di marzo attivando garanzie per 350miliardi di euro per prestiti e finanziamenti alle imprese. Vogliamo rafforzare questo intervento con un provvedimento che sarà emanato nei prossimi giorni che dovrebbe attivare ulteriori garanzie per 200miliardi di euro per le imprese micro piccole, medie e di più grande dimensione".

 

"LAVORO AUTONOMO, DISCUTIAMO NUOVE RISORSE NEL DECRETO DEI PROSSIMI GIORNI"


"Lo sforzo che abbiamo fatto peri l lavoro autonomo vale 3,5 miliardi di euro, l'ammontare di risorse mai stanziato per un segmento importante del mondo del lavoro che è sempre stato escluso da ogni forma di ammortizzatore sociale. La cifra si può migliorare e lo stiamo discutendo in vista del decreto che verrà approvato nei prossimi giorni." Lo ha detto Antonio Misiani, viceministro dell'Economia, a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24. "E' giunto il momento di pensare a misure strutturali di welfare per questi lavoratori".

 

"CORONAVIRUS, EMISSIONE TITOLI PER IL RILANCIO DEL PAESE"

 

"Gli italiani hanno 1400 miliardi di euro fermi nei loro conti correnti o in liquidità non dobbiamo inventare patrimoniali ma strumenti che permettano di convogliare queste risorse verso l'economia reale. Penso a un patto tra risparmiatori, Stato e sistema produttivo con l'emissione di titoli a lunghissimo periodo per raccogliere risorse da destinare al rilancio e alla ripartenza del Paese". Lo ha detto Antonio Misiani, viceministro dell'Economia, a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24.

 

"MOLTA AMAREZZA PER LA MOSSA DI COMMERZBANK, MA NON DEMORDEREMO"

 

Commerzbank, "Una mossa che ha lasciato molta amarezza ma che non ci porta a demordere nemmeno di un millimetro rispetto allo sforzo che il governo italiano sta facendo non da solo. Insieme a noi ci sono tanti paesi europei grandi e piccoli che lavorano per attivare tutti i meccanismi possibili di sforzo condiviso a livello europeo per affrontare le conseguenze economiche dell'emergenza sanitaria.". Lo ha detto Antonio Misiani, viceministro dell'Economia, a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online