Zanardi, atleta paraolimpico, a Radio 24: “Rinvio Olimpiadi? Notizia che mi taglia le gambe”
Stampa
Martedì 24 Marzo 2020

"Passatemi la battuta, è una notizia che mi taglia le gambe, la scopro adesso con voi. La scopro con un po' di rammarico. Il dubbio è che anche in questa occasione la risposta che si è dovuta dare riguarda più la percezione che la tecnicità del problema stesso". Sono le parole di Alex Zanardi dopo aver appreso in diretta a Tutti convocati su Radio 24 la notizia sul rinvio delle Olimpiadi di Tokyo al 2021. L'atleta paralimpico, già qualificato a Tokyo 2020, dichiara di avere già in mente di riprovarci il prossimo anno: "L'anno prossimo sarà ancora più complicato alla soglia dei 54 anni, ma non credete che non ci stia già pensando. Io credo di avere un pochettino cambiato, tecnicamente parlando, le regole del gioco mi piace e che certamente per questa semplice ragione proverò a farcela anche l'anno prossimo – continua a Radio 24 - poi bisognerà anche capire cosa accadrà con le gare di qualificazione, perché io tecnicamente avendo decretato la parola fine relativamente alle gare di qualifica ero già matematicamente dentro, adesso invece si rimette tutto in discussione, ma chi se ne frega. Abbiamo un anno in più per divertirci. Ho intenzione di farmi trovare pronto, ho in testa il triathlon, finale mondiale Ironman. Ci sono mille cose da fare, una si potrà pur fare." conclude Zanardi.