Giovanni Toti (Liguria) a 24Mattino su Radio 24: “Di Maio la smetta di cercare untori”
PDF Stampa
Lunedì 25 Novembre 2019

"Di Maio, che era in Sicilia e non sapeva cosa stava succedendo in Liguria, invece di preoccuparsi delle strade della mia Regione ha parlato di ritiro delle concessioni. La politica deve smettere di cercare untori per coprire le proprie responsabilità e incapacità di fare. La politica si occupi di fare le strade". Lo afferma Il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti attaccando il ministro Luigi Di Maio a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24.

 

"GOVERNO METTA SOLDI PER INTERVENTI"

 

"C'è bisogno di un grande piano che metta in sicurezza l'intero Paese, di smetterla di parlarne, ma di farlo". E' la richiesta al Governo del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24 sul crollo del viadotto lungo la A6. "Vanno cambiate le leggi, vanno messi dei soldi nelle Leggi di Stabilità. - sostiene Toti a Radio 24 - Chiedo al Governo di metterci delle risorse, servono commissari straordinari in ogni Regione, bisogna radere al suolo il Codice degli appalti e agire in emergenza come si è fatto per il ponte Morandi, anche oltre la Protezione civile, con buona pace di Anac, dei benpensanti e del M5S. Qui c'è bisogno di aprire i cantieri". – e infine conclude - "L'Italia non ha un problema solo di viadotti, ha un problema di sicurezza più in generale, ci sono frane in tutta la Liguria come in tutta Italia, che non investono solo i viadotti ma le strade normali".

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online