Luigi Di Maio a Radio 24: “Mai scontro con Conte, ma duro dibattito con altre forze della coalizione”
PDF Stampa
Mercoledì 13 Novembre 2019

"Non c'è mai stato uno scontro con Giuseppe Conte, ma un duro dibattito con le altre forze politiche della coalizione". Lo afferma il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24 e prosegue "Giuseppe Conte è uno dei migliori presidenti del Consiglio che abbiamo avuto in Italia, è una persona che vuole bene a questa nazione e che ha il mio sostegno. Ci sono delle volte in cui il Movimento si confronta all'interno del governo e non la pensa come le altre forze politiche.

 

"ARCELOR MITTAL, NON CREDO SI VOTERÀ SCUDO PENALE, IMPUGNEREMO ATTO CONTRO L'USCITA DELLA MULTINAZIONALE DALL'ITALIA"


"Non penso che si arriverà al voto sullo scudo penale in Parlamento perché il tema degli alibi poteva valere due mesi fa ma non adesso in pieno contenzioso contro questa multinazionale: lo Stato impugnerà l'atto con il quale Arcelor Mittal se ne sta andando, la procedura con cui hanno avviato l'uscita dall'Italia." Lo afferma il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24 e prosegue "Noi abbiamo avviato un contenzioso nel quale non ha senso inserire lo scudo penale, se siamo in una trattativa in questo momento metterci a introdurre uno strumento per cui la stessa multinazionale ci ha detto "guardate che pure se ce lo introducete 5000 persone vanno in mezzo alla strada" non ha senso farlo".

 

"UNITI CONTRO LE DESTRE È UNA IDEA CHE NON CI APPARTIENE. IN EMILIA ROMAGNA E CALABRIA CI PRESENTEREMO SE SAREMO PRONTI"

 

"L'idea da anni '70 uniti contro le destre non ci appartiene come Movimento". Lo afferma il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a 24Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24 e prosegue: "Non siamo negli anni '70, il tema non è destra/sinistra, non ci appartiene questo modo di vedere. E' proprio con questo atteggiamento che negli Stati Uniti si è favorita la vittoria di Trump, cioè uniti contro le destre. Sono concetti vecchi che fanno un gioco cui i cittadini hanno smesso di credere da tanto tempo." E sulle prossime elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria il ministro Di Maio conclude "scioglieremo questo nodo nei prossimi giorni. Dove siamo pronti ci presentiamo e vogliamo governare, dove non siamo pronti lo diremo con molta onestà ai cittadini. Noi siamo nelle istituzioni da sei anni, siamo entrati in Parlamento sei anni e mezzo fa, abbiamo iniziato un'esperienza non da tantissimo quindi è giusto che su alcuni territori si faccia una riflessione prima presentarci."

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online