Il Ministro Costa a Radio 24: "Plastic Tax sia tassa di scopo, iniziamo percorso con le aziende"
PDF Stampa
Martedì 05 Novembre 2019

"Qualsiasi tassa deve essere di scopo, non per fare gettito". Il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa è intervenuto quest'oggi all'interno di Effetto Giorno di Alessio Maurizi in merito alla prevista rimodulazione della Plastic Tax. "Se le aziende, come io so, hanno l'interesse, la voglia e il desiderio di fare questo percorso, possiamo farlo insieme. Entro il 2020 magari. Noi non dobbiamo dimenticare - conclude a Radio 24 - che dobbiamo recepire le direttive europee sulla plastica e sull'economia circolare: è tutto un pacchetto unico. Noi non possiamo rimanere indietro rispetto al resto d'Europa, ma dobbiamo aiutare le aziende a rimanere leader nel settore".

 

"ADDIO DI ARCELOR MITTAL? MOTIVI NON AMBIENTALI, LO SCUDO NON C'ENTRA"


"Perché l'Arcelor Mittal se ne vuole andare? Ha liberamente firmato il piano ambientale. Liberamente: non costretto da nessuno". Così il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa ad Effetto Giorno di Alessio Maurizi a ; Radio 24. Costa non pensa che la revoca dello scudo penale possa aver influito nella decisione dell'azienda anglo-indiana: "Lo scudo (penale, ndr) non fa parte dell'accordo. Quando mai è stata denunciata l'Arcelor Mittal per qualcosa che non ha fatto nell'ambiente! Non c'entra lo scudo a questo punto. Penso che sia un altro il motivo. Lo scopriamo domani all'incontro con il Premier Conte, magari sono motivi non ambientali", ha concluso il Min. Costa a Radio 24.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online