Radiocor, Tim: nuovo incontro tra cfo con Open Fiber, Cdp e Enel su ipotesi combinazioni reti
PDF Stampa
Mercoledì 10 Luglio 2019

Si è tenuto, secondo quanto apprende Radiocor, un nuovo incontro a livello di direttori finanziari, tra Tim, i soci di Open Fiber (Enel e Cdp) e la stessa società guidata da Elisabetta Ripa. Il confronto è stato il primo dopo la firma dell'accordo di riservatezza e, come prevedibile, e' servito per fare il punto sui vari scenari in campo. Non si è dunque arrivati ancora a una svolta decisiva nel dialogo per studiare una combinazione delle reti tra Tim e Open Fiber. Sgomberato il campo, col recente accordo di riservatezza, sul perimetro in discussione, che è quello della rete in fibra di Telecom e non anche della rete in rame, le ipotesi emerse in queste settimane sono tante. Non esclusa, come già trapelato, l'ipotesi di una combinazione tra Open Fiber e Flash Fiber, la joint venture per la fibra tra Fastweb (al 20%) e Tim. Uno dei nodi da sciogliere sarebbe in questo caso quello del controllo dell'ipotetica nuova società della fibra. Pesa tra le tante considerazioni, il fatto che, con Tim in maggioranza nella newco, sorgerebbero dei problemi relativi alle gare già vinte da Open Fiber per portare la fibra nelle aree dove non c'è mercato. Gare vinte da una società che non è verticalmente integrata. Qualora a guidare la newco fosse Telecom, infatti, le gare, vinte da un operatore non verticalmente integrato, passerebbero in mano a un operatore verticalmente integrato come l'ex incumbent. Con tutte le problematiche che potrebbero insorgere. Si studiano, quindi, soluzioni che evitino qualsiasi tipo di intoppo.

 

Il Sole 24 Ore Radiocor Plus

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online