Radicor, Carige: obiettivo accordo su vendita Npl in un paio di settimane
PDF Stampa
Mercoledì 09 Gennaio 2019

I commissari di Carige puntano a stringere i tempi sulle azioni di derisking arrivando a un primo accordo per la vendita di quote importanti di crediti deteriorati entro un paio di settimane. E' questo, secondo quanto apprende Radiocor, l'obiettivo in merito all'operazione annunciata questa mattina dall'istituto, che avvierà una due diligence tra i principali soggetti specializzati in non performing exposures. L'esposizione ai crediti problematici attuale di Carige è, a livello di valore lordo, pari a circa 2,8 miliardi di euro. L'obiettivo dell'istituto è quello di ridurre in modo drastico l'esposizione in modo da raggiungere un percentuale di crediti deteriorati sul totale dei crediti compresa tra il 5% e il 10%. Al 30 settembre, il dato proforma comunicato dalla banca indicava i crediti deteriorati in 3,5 miliardi di euro (tenendo già conto della vendita di 366 milioni di unlikely-to-pay lordi conclusa a inizio novembre e i 964 milioni di sofferenze lorde cartolarizzate a dicembre) con un rapporto del 21,7% sul totale impieghi.

 

Il Sole 24 Ore Radiocor Plus

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online