Giorgia Meloni a Radio 24: “UE, serve grande alleanza PPE-Populisti-Conservatori”
PDF Stampa
Lunedì 07 Gennaio 2019

"L'obiettivo deve essere quello di costruire una maggioranza nel prossimo parlamento europeo. È possibile costruirla se si riesce a mettere insieme il fronte populista di Salvini e Le Pen, con i conservatori, a cui ha aderito Fratelli d'Italia e sono il terzo gruppo della famiglia europea, fino ad arrivare al Ppe che noi speriamo possa essere sempre più a immagine e somiglianza di Orban e non della Merkel". Lo afferma Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia, intervenendo a 24Mattino di Maria Latella e Oscar Giannino su Radio 24. "I conservatori saranno centrali e strategici in questo disegno. La mia idea è che l'Europa debba essere una confederazione di Stati liberi e sovrani che cooperano sulle grandi materie. Possiamo fare un'Unione europea in cui si fa insieme la politica estera - ha concluso Meloni a Radio 24 - e sul diametro delle zucchine si fa come si vuole?".

 

SUPERCOPPA IN ARABIA: "SI TROVI UNA NAZIONE NORMALE"


"Nessuno chiede al calcio di risolvere qualcosa o di mettere in discussione i rapporti commerciali tra l'Italia e l'Arabia Saudita. Chiedo semplicemente di trovare una nazione normale, dove le tifose italiane, non saudite, possano andare allo stadio senza correre dei rischi." Lo ha detto la presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni a 24mattino con Maria Latella e Oscar Giannino su Radio 24, rispondendo ad una domanda sullo svolgimento della partita di Supercoppa Italiana Juventus-Milan a Gedda in Arabia Saudita il prossimo 16 gennaio. "Il ministero degli Esteri deve chiarire, noi lo abbiamo chiesto con una interrogazione, che cosa le tifose possono fare se decidono di andare in Arabia a vedere la partita. Perché su questo si sono incartati e dicono tutti cose diverse", ha aggiunto Giorgia Meloni. "Qualcuno può dire esattamente alle tifose italiane che vanno lì cosa possono fare o non possono fare? Perché altrimenti potremmo esporre le tifose a qualche rischio." ha concluso a Radio 24 la presidente di FdI.

 

MODIFICHE COSTITUZIONE: "DA M5S PROPOSTE PROPAGANDISTICHE, ASTRUSE E SCRITTE MALE"

 

"Purtroppo le modifiche che i Cinquestelle propongono alla Costituzione sono sempre propagandistiche. Quelle fatte sono tutte proposte astruse o scritte male o fatte male." Lo ha detto la presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni a 24mattino con Maria Latella e Oscar Giannino su Radio 24, discutendo sullo scontro nella maggioranza sui referendum propositivi, che dovrebbero essere contenuti in una eventuale riforma della Costituzione. Per la Lega essi dovrebbero prevedere quorum, che invece per il Movimento cinque stelle non è necessario.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online