Oscar Farinetti (Eataly) a Radio 24: “Per il PD la soluzione è nel duo Martina-Gentiloni”
PDF Stampa
Giovedì 07 Giugno 2018

"Martina mi piace e penso che possa essere un buon segretario. Gentiloni? Secondo me potrebbe essere un ottimo candidato per fare il presidente del Consiglio se un domani si ritorna a votare". Lo afferma Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, a 24Mattino di Luca Telese e Oscar Giannino a Radio 24. L'imprenditore poi aggiunge: "Le dico di più: penso che riunirsi intorno a due bei nomi come Martina e Paolo Gentiloni per il Pd potrebbe essere una buona soluzione".

 

"SULLA QUOTAZIONE NESSUN RINVIO MA NON ABBIAMO FRETTA"


"Non è un problema di analisi del mercato, non abbiamo fretta di andare in quotazione perché non abbiamo bisogno di quattrini per lo sviluppo, quelli li abbiamo. Si tratta semplicemente di trovare la finestra giusta, ma abbiamo sempre parlato di 2018 o 2019 quindi non è cambiato nulla". Lo afferma Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, a 24Mattino di Luca Telese e Oscar Giannino a Radio 24. "Non è vero che è sempre rinviata. Eravamo incerti tra il 2018 e il 2019, abbiamo pensato che era meglio il 2019. Nel 2018 abbiamo fatto un bel bilancio consolidato molto chiaro, è andato bene e spero che il 2019 vada ancora meglio. Le cose ci dicono che stiamo andando in questa direzione".

 

"A RENZI DISSI DI PROPORRE GENTILONI PER PALAZZO CHIGI. AVREBBE PRESO PIÙ VOTI"

 

"Dopo il voto non ho ancora avuto modo di parlargli, però lui lo sa come la penso e lo sa da sempre". A parlare di Matteo Renzi è Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, a 24Mattino di Luca Telese e Oscar Giannino a Radio 24. "A Matteo io dico sempre chiaramente le cose che penso." – continua a Radio 24 – " Per esempio gli ho detto chiaramente, prima delle elezioni, che secondo me lui avrebbe dovuto dire molto chiaramente 'Se il mio partito sarà il primo partito e Mattarella mi chiama, proporrò come candidato Premier Paolo Gentiloni'. Secondo me questo avrebbe fatto prendere più voti al Pd".

 

"IO GIALLOVERDE? VOTO PD, I TITOLISTI TI FANNO DIRE COSE CHE NON HAI MAI DETTO"

 

"Non immaginavo che i titolisti avrebbero fatto il titolo prendendo una parola della prima frase, una della seconda, una della terza e che alla fine uscisse una roba completamente diversa da quella che avevo detto. Avrei dovuto immaginarlo, ma manco di malizia". Lo afferma Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, a 24Mattino di Luca Telese e Oscar Giannino a Radio 24. "Io non tifo per i partiti, tifo per l'Italia. E, quindi, mi trovo paradossalmente a tifare perché un governo di partiti che non ho votato prenda delle decisioni giuste ed abbia delle soluzioni interessanti. Lo tifo perché non bisogna avere pregiudizi". E infine Farinetti conclude a Radio 24 rispondendo a Telese, confermando che: "Non sono mai stato iscritto al Pd, ma tutti sanno che ho sempre votato quest'area e continuo a crederci fortemente". Nessun cambio di casacca? "Assolutamente, non esiste!"

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online