Terremoto, salgono a 38 i morti, ma potrebbero essere il doppio
PDF Stampa
Mercoledì 24 Agosto 2016

 

Non sono ancora passate 12 ore dall'evento sismico che ha scosso il centro Italia e il bilancio delle vittime, purtroppo, continua a salire velocemente. Secondo il primo dispaccio della Protezione Civile ci sarebbero infatti già 38 persone rimaste uccise durante gli eventi della notte scorsa, molte delle quali schiacciate sotto a cumuli enormi di macerie. I centri più colpiti sono i Comuni di Amatrice e Accumuli in provincia di Rieti e Arquata del Tronto in provincia di Ascoli Piceno. Secondo l'ANSA, invece, le vittime sarebbero quasi il doppio, ma per i dati ufficiali occorrerà attendere almeno fino a questa sera.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online