Firmata intesa fra Emilia Romagna e Toscana per la promozione turistica dell’Appennino
PDF Stampa
Venerdì 13 Maggio 2016

 

E' stato firmato il protocollo d'intesa fra Emilia Romagna e Toscana che sancisce la collaborazione fino al 2018 per la promozione congiunta dell'offerta turistica dell'Appennino e del grande territorio verde che si estende a cavallo fra le due regioni. Il documento ufficiale è stato siglato oggi a Firenze alla presenza degli assessori regionali al Turismo di Emilia Romagna e Toscana, Andrea Corsini e Stefano Ciuoffo, del presidente di Apt Servizi Emilia Romagna Liviana Zanetti e del direttore di Toscana Promozione Alberto Peruzzini. Fra gli obiettivi della collaborazione fra le due agenzie regionali di promozione turistica ci sono l'incremento dei flussi turistici italiani e stranieri, la valorizzazione dei percorsi meno conosciuti e la creazione di un'offerta turistica integrata che metta insieme il turismo verde e naturalistico, la vacanza all'aria aperta, benessere, turismo bianco, cicloturismo e turismo culturale.

"Il prodotto turistico dell'Appennino fra Emilia Romagna e Toscana è sempre più apprezzato da turisti in arrivo da tutt'Europa - dice Andrea Corsini, Assessore regionale al Turismo dell'Emilia Romagna – del resto costituisce una straordinaria opportunità per conoscere le bellezze dei parchi incontaminati, per vivere la pace dei piccolissimi borghi dalle tradizioni intatte e per provare un nuovo tipo di escursionismo a contatto diretto con la natura".

"La ricchezza dell'Appennino Tosco-Emiliano – afferma l'Assessore toscano Stefano Ciuoffo – dal punto di vista turistico è enorme. Un patrimonio di paesaggi e borghi straordinari ma anche di tradizioni, cultura, arte, enogastronomia da vivere in tutte le stagioni. Toscana ed Emilia-Romagna condividono tutto questo e hanno deciso ancora una volta di collaborare tra loro per promuovere e valorizzazione tutti i loro tesori".

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online