Massacrato di botte il gestore del Lago Pascoli
PDF Stampa
Venerdì 29 Aprile 2016

 

E' ancora avvolto nel mistero ciò che è accaduto ieri pomeriggio a San Mauro Pascoli (FC), al confine con Rimini e Santarcangelo di Romagna, all'interno del Lago Pascoli. Di certo è che Enrico Zani, titolare dell'attività, cuoco professionista e appassionato di pesca sportiva, è stato trovato riverso lungo le sponde del lago in fin di vita. Diversi i traumi constatati sull'uomo dai sanitari, occorsi subito una volta allertati dai presenti, tra cui il padre di Zani, tali da far pensare in un primo momento a un investimento. Dalle testimonianze infatti sembra che sia stata notata un'auto con a bordo diversi uomini, prima avvicinarsi al luogo dove è stato trovato Zani, quindi sfrecciare via. Il sospetto, però, è che si sia trattato di una vera e propria aggressione. Sul fatto indagano i Carabinieri di Gatteo. Nel frattempo c'è tanta apprensione per le condizioni di Zani, operato d'urgenza e ora ricoverato in prognosi riservata. Nei prossimi giorni verrà formulata l'ipotesi degli inquirenti, ma ora tutti sperano che Zani torni quanto prima a casa. 

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online