Dopo le Poste, l'Italia privatizzerà Ferrovie ed Enav
PDF Stampa
Venerdì 23 Ottobre 2015

Conclusa l'Opv di Poste Italiane, che ha ricevuto una domanda 3,3 volte l'offerta, il Ministro dell'Economia Padoan ha annunciato altre operazioni: "La strategia delle privatizzazioni del governo andrà avanti con Enav e Ferrovie". Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, raccolta la domanda sull'Opv, ha annunciato che Poste Italiane arriverà sul mercato a un prezzo di 6,75 euro per azione: tradotto in numeri, significa che il Tesoro raccoglierà quasi 3,4 miliardi di euro nel caso di integrale sottoscrizione della greenshoe. "È un'operazione che conferma la fiducia dei mercati nel paese", ha commentato Padoan, confermando che al pubblico indistinto e ai dipendenti sarà assegnato circa il 30% delle azioni offerte, mentre agli investitori istituzionali il 70%. L'inizio delle negoziazioni in Borsa è previsto per il 27 ottobre. Ma Padoan ha parlato anche delle altre operazioni in arrivo, che riguraderanno soprattutto la privatizzazione di nEnav e Ferrovie.