Susanna Cenni (Pd): "Bene l’impegno del Governo contro Ogm”
PDF Stampa
Giovedì 22 Gennaio 2015

"Bene l'accelerazione con cui il ministero delle Politiche agricole, insieme ai ministeri dell'Ambiente e della Salute, sta lavorando al nuovo provvedimento interministeriale che proroghi il divieto di coltivazione sul territorio italiano del mais Mon810. Nell'attesa dell'entrata in vigore della direttiva Ue sugli ogm che lascia agli stati membri le libertà di coltivazione o no, è fondamentale che il decreto sia approvato altrimenti si rischia di mettere in pericolo quanto fatto a tutela dell'ambiente, del nostro Made in Italy". Così il deputato Susanna Cenni (Pd).

"La volontà di Governo, Parlamento e Regioni contro la coltivazione di Ogm sono chiare da tempo- prosegue Cenni - come chiara è sempre stata la posizione del Pd che in questi giorni aveva anche presentato un nuovo emendamento al Milleproroghe. L'Italia deve investire sulla sua biodiversità e fare dell'anno di Expo il momento delle scelte definitive e della crescita della buona agricoltura evitando, ove non lo faranno le nuove norme UE, di lasciare spazi di possibile ambiguità". Così Susanna Cenni, parlamentare del Pd e membro della commissione agricoltura alla Camera, commenta l'impegno del Governo per approvare un nuovo decreto interministeriale che proroghi il divieto di coltivazione sul territorio italiano del mais Mon810, in vista della scadenza prevista per l'11 febbraio.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online