Editoriale. Sul Titano è la fine di un’epoca
PDF Stampa
Venerdì 09 Agosto 2013

 

di Loris Pironi

 

L’estate sta entrando nel vivo e con essa stanno per diventare effettive le prime conseguenze pratiche della ratifica, giunta finalmente anche da parte italiana, del trattato contro le doppie imposizioni sottoscritto con San Marino. La legge (la n. 88 del 19 luglio 2013) proprio questa settimana è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale (la n. 177) e a brevissimo, questione di giorni, per il Titano si chiuderà definitivamente un’epoca. Sì perché con lo scambio delle notifiche delle relative ratifiche entrerà in vigore la parte dell’accordo che riguarda la caduta, “pressoché totale” come scrive correttamente anche Il Sole-24 Ore, del segreto bancario. Tutto il resto dell’accordo, in particolare le nuove norme sulla tassazione, ha come data di riferimento il 1 gennaio 2014. La pausa estiva ormai imminente è di solito uno spartiacque per il mondo economico. Dopo le ferie si inizia un nuovo anno produttivo e commerciale. Anche per San Marino dopo questo torrida fase si dovrà aprire un nuovo anno. Senza più segreto bancario ma con una nuova consapevolezza: la consapevolezza che la politica è costretta a chiedere a tutti maggiori sacrifici ma in cambio dovrà dimostrare la volontà di cambiare passo, a partire dai tagli agli sprechi. Solo così ne usciremo.

Buona estate.