“Questione targhe: servono una circolare esplicativa e anche altri chiarimenti”
PDF Stampa
Mercoledì 21 Ottobre 2020

 

Proseguono i rapporti bilaterali con l'Italia, i Segretari di Stato Gatti e Canti sono scesi a Roma per incontrare al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti la Ministra Paola De Micheli. Al centro dell'incontro del Segretario Gatti le infrastrutture e i trasporti mentre il Segretario Canti parlerà di ambiente, rifiuti, bio e eco-sostenibilità e di tutti quegli impegni presi in sede ONU in relazione all'agenda 2030 e gli SDGs.

Ma anche il "caso targhe", come ha confermato il Segretario agli Esteri, Luca Beccari: "Abbiamo chiesto che venga predisposta (come annunciato anche dall'estensore dell'emendamento al Decreto Semplificazioni, ndr) una circolare esplicativa per chiarire tutti gli aspetti che ci interessano riguardo i mezzi delle imprese sammarinesi. Il tema è comunque al vaglio di diversi tavoli, alla Farnesina come agli Interni, perché ci sono anche altre questioni che ci interessano, come per i collaboratori e i familiari".

I temi principali degli incontri, invece, sono l'utilizzo dell'aeroporto di Rimini da parte della Repubblica di San Marino e i collegamenti viabilistici interregionali con l'Emilia Romagna e le Marche. Le autorità di San Marino hanno chiesto di partecipare insieme allo Stato Italiano a un progetto che possa far crescere la dimensione internazionale dell'aeroporto di Rimini. La Ministra De Micheli ha sottolineato l'esigenza preliminare di chiarire il quadro dei rapporti che regolano l'utilizzo dell'aeroporto di Rimini da parte di San Marino e avanzato la proposta di costituire un tavolo tecnico, coordinato dal Dipartimento dei Trasporti del MIT, che coinvolga le autorità sammarinesi e anche la società di gestione aeroportuale. Con l'obiettivo di definire le modalità di collaborazione più proficue per tutte le parti in causa. In tema di collegamenti viabilistici e infrastrutturali, è già stata avviata da parte di ANAS la progettazione definitiva degli interventi lungo la Statale 72 ai quali verrà destinata adeguata copertura finanziaria.