San Marino, il Giro Monte 2020 ha vinto la sfida sicurezza “in velocità”
PDF Stampa
Mercoledì 16 Settembre 2020

podio 2020

 

di Daniele Bartolucci

 

Le precauzioni anticovid non hanno influito sul successo dell'edizione 2020 del Giro del Monte. L'organizzazione ha messo in piedi una struttura senza precedenti per garantire il rispetto delle norme e dei protocolli. In termini di sicurezza e prevenzione, da segnalare la presenza di 3 defibrillatori (forniti da RSM111) sul percorso di gara, hanno permesso di rendere l'evento cardioprotetto. Alla fine sono stati 1250 i partecipanti che si sono presentati sabato pomeriggio alla partenza. A guidare il gruppo oltre 200 atleti agonisti, tra cui tantissimi provenienti da diverse regioni d'Italia e qualcuno perfino dall'estero, attirati dalla possibilità di riprovare le emozioni di un evento sportivo all'aperto e per provare a ritrovare i giusti riferimenti in vista della prossima stagione agonistica. Insieme hanno dato vita al Giro del Monte più competitivo e veloce di sempre.

 

GLI AGONISTI: VINCONO RICCIARDI E MORONI

 

Ad arrivare primo sul traguardo è stato Luis Matteo Ricciardi, dell'Atletica Imola, che ha fatto registrare il nuovo record di gara, con il tempo di 22' 06", migliorando di 1' 35" il precedente record, detenuto dal 2016 dal sammarinese Matteo Felici (23' 41"). La gara femminile ha visto la conferma dell'inossidabile Federica Moroni (ATL. AVIS Castel San Pietro), vincitrice per la seconda volta del Giro del Monte, la prima nel 2015, con il tempo di 26' 43", seguita da Gloria Venturelli (Atletica MDS Anaria Group Sassuolo) con 27' 08" e da Federica Facondini (GPA San Marino) con 30' 04".

 

CORPORATE RUN: TRIONFA IL TEAM "KOPPE"

 

Così come previsto dal protocollo FIDAL, subito dopo gli agonisti è partita la Corporate Run, la sfida a squadre, che ha visto sulla griglia di partenza 250 concorrenti suddivisi in 25 team amatoriali composti da amici e colleghi di lavoro, tra i quali anche tanti atleti amatoriali, che hanno fatto registrare tempi record di valore assoluto sul circuito storico di 7 km attorno al Monte Titano. Ben 17 squadre sono entrate in classifica ma è stato il team Koppe a trionfare, avendo piazzato i suoi primi tre uomini sul podio (Michelangelo Parmigiani, Marco Oppioli e Enrico Benedetti) ipotecando di fatto la vittoria. Secondo classificato il fortissimo team Colombini, seguito dal team Bar Fabbri MTR. La Corporate Runa si conferma quindi un format di gara unico e avvincente, che sta riscuotendo sempre maggiore successo, che vede come protagonisti tutti i componenti del team, con la classifica basata sulla somma dei tempi di percorrenza dei primi 5 concorrenti di ogni team.

Tutti i risultati ufficiali sono disponibili online su ENDU al link www.endu.net/it/events/giro-del-monte-san-marino/results.


IL CONCORSO E LA FESTA FINALE

 

Oltre alla terza batteria di partenza, formata da oltre 800 concorrenti non competitivi, che hanno scelto Giro del Monte per una corsa o camminata unica e panoramica in una giornata di sole indimenticabile, da segnalare anche i vincitori del concorso a premi "Corri al Giro del Monte" aperto a tutti i partecipanti: la prima estrazione è andata a Camilla Bottin, la seconda a Enrico Benedetti e la terza a Ivan Pagliarani.

"È stata una edizione storica per diversi aspetti", dichiara Samuele Guiducci, presidente della Track&Field San Marino, "e per questo sono estremamente soddisfatto. In particolare mi riempie di orgoglio l'apprezzamento di tanti atleti italiani, di primissimo livello, molti di loro rimasti sul Titano per l'intero weekend. Quest'anno lo sforzo è stato doppio per garantire la massima sicurezza possibile. Per questo il ringraziamento va a tutti coloro che hanno reso possibile vincere questa ennesima sfida, l'organizzazione di un evento competitivo assoluto nel rispetto di protocolli e prescrizioni mai viste prima d'ora. Grazie alla Giunta di Castello di San Marino Città con la quale viene condiviso l'onore e l'onere dell'organizzazione del Giro del Monte da ormai sette anni. La Segreteria di Stato per il Lavoro e Sport, la Segreteria di Stato per l'Istruzione e la Cultura, la Segreteria di Stato per il Territorio e Ambiente e la Segreteria di Stato per il Turismo che hanno supportato in ogni fase l'organizzazione. Il Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese e la Federazione Sammarinese Atletica Leggere per gli adempimenti e le omologazioni di ordine sportivo. Le Aziende di Stato per i Lavori Pubblici e dei Servizi per le forniture di servizi e materiale. Gli sponsor che hanno contribuito a vario titolo al successo dell'evento e a tutti i volontari, il vero orgoglio della Track&Field San Marino, senza i quali non sarebbe possibile organizzare simili eventi. E in tema di volontari quest'anno si sono aggiunti, con grande entusiasmo, i tesserati delle Federazioni Rugby e Tiro con l'arco di San Marino grazie ai quali è stato possibile gestire i flussi e gli spostamenti, con distanziamento dei partecipanti, nelle diverse fasi sia pre che post gara".

 

PROSSIMO APPUNTAMENTO: LA SAN MARINO EKIDEN


Quest'anno la Track&Field San Marino raddoppia: il prossimo 27 settembre infatti è in programma anche la San Marino Ekiden, la maratona a staffetta per team di 5 concorrenti, che partirà dalla Piazza Grande di Borgo Maggiore. Disponibili sul sito web www.tfsanmarino.com tutte le informazioni, il programma completo. e il percorso gara. Già aperte le iscrizioni online.

 

Tab monte