Pagamenti contactless sino a 50 euro senza dover digitare il Pin
PDF Stampa
Martedì 01 Settembre 2020

tpay bonfe

 

di Alessandro Carli

 

Pagamenti contactless, soglia raddoppiata: dal 1 gennaio 2021 le spese sino a 50 euro non richiederanno più l'inserimento del codice Pin. Bancomat, Mastercard e Visa al fianco di tutti i principali player del settore dei pagamenti, "hanno lavorato negli ultimi mesi per rendere possibile l'adozione di una nuova soglia per le transazioni con le carte di pagamento contactless in Italia". Tra meno di sei mesi quindi gli istituti di credito avvieranno un progressivo aumento dell'importo "free": una decisione che segna un nuovo e importante traguardo per il settore che si prepara quindi a superate gli attuali 25 euro di tetto.

Una decisione che nasce per rispondere ai nuovi bisogni dei consumatori, sempre più digitali, alla ricerca di un pagamento semplice, rapido e sicuro. Tutti gli attori dei pagamenti digitali in campo (banche ed esercenti) adatteranno strumenti e processi per l'implementazione e l'attuazione operativa della nuova misura. Bancomat, Mastercard e Visa, in una nota congiunta, "si impegnano così a guidare il mondo dei pagamenti verso uno step importante che segnerà un netto miglioramento della quotidianità dei consumatori".

La novità riguarderà anche la Repubblica di San Marino, come conferma il Presidente di Tp@y, Gian Luigi Bonfè: "Siamo pienamente conformi ai circuiti internazionali e quindi anche noi seguiremo le indicazioni per farci trovare pronti il 1 gennaio 2021". Sia Bancomat che Mastercad e Visa, lo ricordiamo, vengono utilizzate senza problemi anche sul Monte Titano.

"L'innalzamento della soglia a 50 euro - prosegue il Presidente Gian Luigi Bonfè - si inserisce in un percorso di semplificazione dell'utilizzo delle carte, con un occhio sempre rivolto alla sicurezza: due 'percorsi' che ci ha sempre visti impegnati. Le tecnologie sono in continua evoluzione e richiedono investimenti, che sosterremo".


COME FUNZIONA OGGI IL PAGAMENTO


Le carte contactless, a differenza delle carte tradizionali, non richiedono l'inserimento fisico della carta nel lettore, ma è sufficiente l'avvicinamento, a patto di non superare una certa soglia di distanza e di prezzo (sino a fine 2020 appunto di 25 euro). L'innalzamento della soglia dei pagamenti contactless a 50 euro è già stata attuata su base temporanea in diversi paesi dall'inizio dello scoppio della pandemia come strumento per disincentivare l'uso del contante e al tempo stesso evitare che gli utenti debbano digitare i codici sui dispositivi, in modo da limitare il più possibile i rischi di contagio.

 

Visa Mastercard