Fotovoltaico: l’incidenza sulla potenza massima ha superato il 20%
PDF Stampa
Lunedì 22 Giugno 2020

tabella FV

 

di Alessandro Carli

 

È inarrestabile la crescita dell'utilizzo del fotovoltaico a San Marino. L'Azienda Autonoma di Stato per i Servizi Pubblici - che monitora i dati - ha pubblicato sul proprio sito una tabella che andiamo a riassumere velocemente. Nel 2015, su un fabbisogno energetico totale di 265.103.535 kWh, sono stati importati 256.646.390 kWh e l'energia prodotta da impianti fotovoltaici è stata di 8.457.145 kWh. L'anno successivo, a fronte di un fabbisogno totale di 264.824.479 kWh, San Marino ha importato 255.462.074 kWh mentre quella prodotto da impianto fotovoltaico è stata di 9.362.405 kWh. Nel 2017 il fabbisogno è stato invece di 268.715.590 kWh con 258.001.775 kWh e 10.713.815 kWh prodotti da impianti fotovoltaici. L'incidenza della potenza da FV sulla potenza massima è passata dal 16,08% del 2015 al 19,27% del 2017.

La scalata poi è proseguita costantemente anche negli anni successivi: ad un innalzamento dell'energia importata (259.771.230 kWh del 2018 e 260.330.314 kWh l'anno successivo) e del totale del fabbisogno energetico della Repubblica (rispettivamente 270.177.107 kWh e 272.425.911 kWh) è conseguita una verticalizzazione dell'energia prodotta da FV. Nel 2018 difatti ha raggiunto i 10.405.877 kWh, nel 2019 12.095.450 kWh. Negli ultimi due anni (il report si "ferma" al 2019) l'incidenza dell'energia da FV sul totale del fabbisogno ha dapprima toccato il 3,85% per poi arrivare al 4,44%. Con le performance dell'ultimo biennio – la potenza FV installata già dal 2018 è stata superiore al 10 mila kWp - l'incidenza della potenza da FV sulla potenza massima ha superato il 20%: esattamente il 21,34%.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online