Covid-19, GMA srl: quando la crisi si trasforma in opportunità
PDF Stampa
Giovedì 14 Maggio 2020

GMA MASCHERINE 2

 

di Alessandro Carli

 

Riconversione o specializzazione, poco importa: è solo una questione di forma. Da una parte una storia lunga 30 anni come azienda di produzione e distribuzione del marchio Massagerie, dall'altra una sfida che si è aperta più o meno due mesi fa, quella legata al Covid-19. Parliamo di GMA srl e della "sfida" che ha accettato, quella cioè di lasciare momentaneamente in disparte la produzione di capi di abbigliamento per concentrandosi esclusivamente sulla produzione di mascherine protettive.

"Abbiano iniziato poco più di un mese fa – raccontano in GMA srl – e abbiamo puntato sulle mascherine in cotone lavabile in doppio tessuto e riutilizzabile dopo il lavaggio. Ne abbiamo prodotte poco più di 10 mila e vengono vendute nella Repubblica di San Marino che nel Nord Italia".

Sul Monte Titano si trovano nelle Parafarmacie e alla Smoll. Sotto il punto di vista del numero dei dipendenti la GMA srl non sta lavorando a pieno organico (a parte, ovviamente, in produzione) e ha dovuto fare ricorso alla Cassa Integrazione. Ma chi è in azienda, si dà da fare, anche perché le linee stanno crescendo.

"Alle mascherine in cotone, quelle 'classiche', affianchiamo anche una linea 'camouflage', dedicata alla moda, in seta. In questo periodo abbiamo accantonato l'abbigliamento – che dovremmo riprendere in vista della linea autunno-inverno 2020-2021 - per creare le mascherine. I nostri laboratori, già dal mese di marzo, si sono dedicati alla produzione e al confezionamento: le mascherine vengono cucite lì".

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online