Ignazio Cassis sarà l’oratore ufficiale dei Reggenti di ottobre 2020
PDF Stampa
Venerdì 06 Marzo 2020

Beccari Reggenti Ministro Svizzero

 

Nei giorni scorsi gli Eccellentissimi Capitani Reggenti Luca Boschi e Mariella Mularoni si sono recati a Ginevra dove sono intervenuti in apertura della 43esima sessione del Consiglio dei Diritti Umani, unendosi agli appelli lanciati dai rappresentanti delle principali organizzazioni internazionali in favore della tutela - davvero imprescindibile - dei diritti inalienabili dell'uomo.

Ad accompagnare la Reggenza, il Segretario di Stato agli Affari Esteri, Luca Beccari, che a margine della sessione ha sviluppato una fitta agenda di colloqui bilaterali.

Con il Ministro degli Affari Esteri di Andorra, Maria Ubach Font, l'attenzione si è focalizzata sul comune percorso di integrazione europea e sui principi fondanti dell'Accordo di Associazione, così come sulla necessità di favorire una maggiore integrazione con il mercato unico europeo anche superando le limitazioni oggi presenti nell'interscambio commerciale e nell'operatività finanziaria transfrontaliera.

Un apposito momento di riflessione sullo stato dei negoziati verrà svolto a San Marino il 12 marzo prossimo, nel corso di una riunione tripartita fra Andorra, Monaco e San Marino.

Con la collega andorrana il Segretario di Stato Luca Beccari ha convenuto, inoltre, di accrescere la cooperazione in materia fiscale mediante la stipula di una intesa per evitare le doppie imposizioni (DTA). Considerati gli ottimi rapporti e la stretta collaborazione già esistente fra i due Paesi, i Responsabili politici hanno, infine, valutato la possibilità di concludere quest'anno, in occasione della ricorrenza del 25° anniversario dello stabilimento delle relazioni diplomatiche, un ampio Memorandum d'Intesa volto a sancire e istituzionalizzare la cooperazione in tutti gli ambiti di reciproco interesse.

Al termine dell'incontro, il Segretario agli Affari Esteri ha consegnato al Ministro Ubach l'onorificenza dell'Ordine equestre di Sant'Agata nel grado di Cavaliere di Gran Croce della quale è stata recentemente insignita.

Sempre a Ginevra poi si è tenuto anche un incontro con il Ministro degli Affari Esteri di Malta, Evarist Bartolo, nell'ambito del quale è stato confermato il supporto della Repubblica di Malta alla Repubblica di San Marino nel suo percorso di associazione con l'UE anche mediante la messa a disposizione di esperienze di implementazione dell'acquis comunitario.

Le relazioni fra San Marino e Malta, recentemente arricchite dalla definizione di un accordo di cooperazione nei settori della cultura e dell'istruzione e di un Memorandum d'Intesa sullo scambio di insegnanti, potrebbero essere ulteriormente rafforzate, come convenuto nell'ambito dell'incontro, attraverso la stipula di ulteriori intese in materia economica.

Durante il pranzo offerto dal Presidente del Consiglio dei Diritti Umani, il Responsabile sammarinese degli Esteri ha avuto modo di interloquire con il Ministro degli Affari Esteri della Confederazione Svizzera, Ignazio Cassis. Si è trattato di un confronto aperto sulle intese bilaterali in atto fra i due Paesi e su temi di reciproco interesse; l'incontro è stato altresì occasione per uno scambio di informazioni sull'evoluzione dei rispettivi negoziati con l'Unione europea.

In tale circostanza è stata confermata la visita ufficiale del Ministro Elvetico a San Marino prevista per il 30 settembre 2020, nel cui ambito, il giorno successivo, interverrà alla Cerimonia di Insediamento dei nuovi Capitani Reggenti in qualità di Oratore ufficiale.

L'incontro con il Ministro degli Affari Esteri del Liechtenstein, Katrin Eggenberger, è stato particolarmente utile per approfondire le sfide e gli obiettivi che coinvolgono gli Stati di piccole dimensioni territoriali nell'area europea; centrali sono stati i temi relativi al percorso di maggiore integrazione europea da parte di San Marino. Il Ministro del Liechtenstein ha mostrato vivo interesse per i seguiti del negoziato sull'Accordo di Associazione e ha assicurato ampia disponibilità del proprio Paese a uno scambio di esperienze nei più svariati settori, in primis il settore bancario e finanziario e la lotta al riciclaggio.

Gli incontri bilaterali del Segretario Beccari a Ginevra sono proseguiti sino alla mattina del 26 febbraio prima del rientro a San Marino. A margine dei lavori della 43° sessione del Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite inoltre si sono tenuti gli incontri bilaterali del Segretario di Stato per gli Affari Esteri, Luca Beccari, con i colleghi Ministri degli Esteri presenti.

L'incontro con il Ministro degli Affari Esteri del Granducato del Lussemburgo, Jean Asselborn, ha favorito il confronto su temi di carattere bilaterale e multilaterale. A quest'ultimo riguardo, il Ministro Asselborn ha annunciato le prossime candidature lussemburghesi in organismi elettivi ONU.

Il Segretario di Stato Beccari ha illustrato al collega lo stato dei negoziati sull'Accordo di Associazione di San Marino con l'Unione europea e ricevuto dal Ministro Asselborn l'assicurazione del massimo impegno lussemburghese per la loro prosecuzione; è stata altresì offerta piena disponibilità dei Ministeri lussemburghesi nei confronti del Governo e dell'Amministrazione del nostro Paese.

Con il Ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, si è svolto un colloquio cordiale, che ha sottolineato la particolare intensificazione, negli ultimi anni, delle relazioni fra i due Paesi. L'incremento dell'interscambio commerciale in specifici settori, fra cui quello agro-alimentare, l'Accordo bilaterale per l'abolizione dei visti d'ingresso, ormai prossimo alla firma, e la probabile partecipazione sammarinese al Forum economico di San Pietroburgo, sono la conferma dell'intensificazione della collaborazione.

Il Forum di San Pietroburgo, quale importante momento di contatto tra operatori economici di tutto il mondo, potrebbe costituire l'occasione di una visita ufficiale del Segretario di Stato Beccari in Russia, in risposta all'invito pervenuto dal collega russo.

Il Ministro Lavrov ha altresì ricordato con piacere la partecipazione di una rappresentanza parlamentare sammarinese al Forum sul parlamentarismo e ringraziato per l'appoggio del Governo sammarinese alla candidatura della Federazione Russa al Consiglio Economico e Sociale (ECOSOC) delle Nazioni Unite.

Infine, il Segretario di Stato Beccari, prima del suo rientro a San Marino, si è intrattenuto in un breve colloquio di cortesia con il Ministro degli Esteri della Croazia, Gordan Grlić Radman, preludio ad un più approfondito incontro di lavoro con la Presidenza di turno croata dell'Unione europea, già programmato a Zagabria per venerdì 27 febbraio.