Repubblica di San Marino, l’Ente Cassa di Faetano allarga la base sociale
PDF Stampa
Venerdì 22 Novembre 2019

ECF Pino Guidi

 

di Alessandro Carli

 

Alla vigilia dell'anno che vedrà festeggiare il centenario della Cassa Rurale di Faetano, il Consiglio di Amministrazione dell'Ente Cassa di Faetano, la Fondazione proprietaria di Banca di San Marino, ha deliberato l'ampliamento della base sociale, così come previsto dallo Statuto, da 350 a 500 soci. Assieme al Presidente Giuseppe Guidi entriamo nelle pieghe del progetto.

 

Presidente, da dove nasce questo allargamento?

 

"Il Consiglio di Amministrazione dell'Ente Cassa di Faetano ha fatto questa scelta in considerazione del fatto che siamo una realtà profondamente radicata nel territorio. Banca di San Marino è l'unico istituto bancario della Repubblica che gode di un azionariato diffuso e lo stesso ECF, che ha il controllo della Banca, ha una base sociale molto ramificata nel tessuto sociale del Paese. Le attività della Banca di San Marino e di Ente Cassa di Faetano trovano un affermato consenso nel territorio in quanto i dividendi della Banca sono destinati ad iniziative culturali, sociali, economiche, sportive e ricreative di San Marino. Crediamo che quanto sopra espresso sia importante, infatti ci preme sottolineare che facciamo del nostro meglio per conservare e confermare i valori e la storia che hanno portato alla creazione della Cassa Rurale di Depostiti e Prestiti di Faetano, dalla quale sono nati ECF e BSM. Certo, nel passato recente qualche errore è stato commesso, non lo possiamo negare. Oggi facciamo tesoro degli sbagli del passato e ci focalizziamo sull'economia, le imprese e il sociale del Titano".

 

Aumentare la base sociale è un passo importante.

 

"La consideriamo un'apertura nei confronti della popolazione di questo paese. Nell'ambito di questo forte legame con il territorio il Consiglio di Amministrazione ha pensato anche ad un aspetto importante: il ringiovanimento della nostra compagine sociale. Abbiamo bisogno dei giovani! Abbiamo bisogno della loro energia, vitalità e curiosità. Certamente le esperienze che hanno svolto e svolgono in ambito formativo e professionale possono portare all'Ente Cassa di Faetano nuovi impulsi e nuovi stimoli, per rinvigorire i valori di promozione e sostegno alla comunità e alle attività della nostra Repubblica. Il nostro invito è comunque rivolto a tutti, sammarinesi e residenti. Non va dimenticato che la Cassa Rurale è nata 99 anni fa per esigenze solidaristiche di una comunità di periferia che difficilmente riusciva ad avere un sostegno economico e finanziario dalle istituzioni centrali. È stata fatta di questa esigenza una virtù e oggi tocca a tutti noi riconoscere nei soci fondatori quei valori e quegli intenti di fratellanza che la società moderna, con molte difficoltà, riesce a esprimere".

 

Il sistema bancario sammarinese, negli ultimi 10 anni circa, è cambiato radicalmente...

 

"Esatto. Siamo passati da 12 banche a quattro. Dal 2008 ad oggi sono successe una serie di cose spiacevoli che hanno lasciato uno strascico. L'attuale Dirigenza di Banca Centrale della Repubblica di San Marino ha sanato il sistema finanziario evidenziando le falle di quelle banche che non avevano una gestione aziendale reddituale accettabile. Nel recente passato sono state fatte scelte con un approccio parziale che ha causato diverse anomalie nel sistema bancario. Queste scelte, oltre a creare gravi preoccupazioni occupazionali, hanno diffuso nell'opinione pubblica - dentro e fuori San Marino - una nomea negativa nei confronti del Paese, dei risparmiatori e dei depositanti. Ora il risanamento del sistema bancario sammarinese ha la necessità di ponderazione, di tutela reale dei risparmi delle famiglie e delle imprese, di semplificazione burocratica nell'erogazione del credito, di maggiore vicinanza agli operatori del settore imprenditoriale e di un sostegno da parte delle politiche finanziarie che possa contribuire a consolidare i patrimoni delle imprese e delle banche".

 

Presidente, non possiamo non parlare delle prossime elezioni politiche, per l'appunto...


"L'auspicio è che il prossimo Governo possa definire linee politiche e finanziarie precise di difesa e di consolidamento del sistema, aprendo relazioni significative con tutti gli interlocutori istituzionali della Repubblica italiana e successivamente con gli stakeholder internazionali. La ricerca di un investitore sarà possibile quando il quadro istituzionale sarà ben definito e a questo proposito riteniamo prioritario ripristinare quanto prima l'autonomia e l'indipendenza dei tre poteri fondamentali dello Stato: giuridico, istituzionale ed esecutivo. Dobbiamo passare da 'osservato speciale' a Paese con qualità virtuose, capace di riprendersi dal punto di vista sociale ed economico attraverso le proprie competenze manageriali, intelligenza e impegno lavorativo di tutta la comunità".

 

I NUOVI SOCI: I REQUISITI PER LA CANDIDATURA


L'Ente Cassa di Faetano è un ente senza scopo di lucro; nasce nel 2001 e rappresenta la continuità storica dei valori di promozione umana e sociale che nel 1920 animarono i fondatori della Cassa Rurale di Faetano, poi Banca di San Marino Spa.

 

REQUISITI CANDIDATURA


1 - Sintonia con gli ideali ed i valori dell'Ente Cassa di Faetano;

2 - Possesso o disponibilità all'acquisto di trenta o più azioni di Banca di San Marino Spa (euro 25,80 cadauna, valore aggiornato al 30.6.2019);

3 - Rapporto di clientela fidelizzato con Banca di San Marino Spa, oppure impegno a avviarne uno.

In base all'Art. 6 dello Statuto "i Soci debbono essere scelti tra le persone fisiche rappresentative della realtà economica e del contesto sociale della Repubblica di San Marino e con preferenza tra quelle rappresentative dei settori cui si rivolgono le attività dell'Ente".

Non possono essere nominati Soci a) coloro contro i quali pendano atti esecutivi per inadempienza alle loro obbligazioni verso l'Ente, e/o verso le società direttamente o indirettamente partecipate o che abbiano liti pendenti con esse o che ad esse abbiano cagionato danni o perdite; b) i dipendenti dell'Ente o delle società da questo direttamente o indirettamente controllate.

La qualità di Socio è personale e intrasmissibile e non dà alcun "diritto né sul patrimonio né sugli utili dell'Ente".

 

COME CANDIDARSI


E' possibile ritirare il modulo dedicato presso la Sede dell'Ente Cassa di Faetano, presso tutte le filiali della Banca di San Marino; in formato elettronico sul sito www.ecf.sm

Il modulo di domanda, compilato in ogni sua parte, deve essere consegnato personalmente presso la Sede dell'Ente, in Strada della Croce 48 a Faetano, sino al 23 novembre 2019.

 

ESITO CANDIDATURA

 

Entro il 20 dicembre 2019 l'avvenuta nomina sarà comunicata per iscritto al candidato; entro il 31 gennaio 2020 i nuovi Soci dovranno provvedere alla firma del Libro Soci e contestualmente presentare a) documentazione relativa al possesso o all'acquisto delle azioni di Banca di San Marino indicate nei requisiti; b) documentazione relativa al possesso o all'apertura del rapporto bancario con Banca di San Marino.