Fotovoltaico, aziende e imprese investono
Stampa
Giovedì 23 Maggio 2019

impianto IDEAL 2

 

di Daniele Bartolucci

 

Il fotovoltaico continua ad attirare privati e aziende, in particolare queste ultime che sfruttano al massimo questa tecnologia per ridurre i propri costi fissi.

"C'è un rinnovato interesse", conferma Manuel Gasperoni di Enerlight Srl, "soprattutto per l'abbassamento del prezzo d'acquisto degli impianti, e nonostante questo i pannelli sono sempre più performanti. Ma anche", spiega, "grazie al cambiamento culturale delle persone, ormai molto sensibili a certe tematiche. Una cosa che si riflette poi sul mercato, dove le imprese devono confrontarsi con una realtà più attenta all'impatto ambientale e quindi dimostrare di avere anch'esse quella stessa sensibilità che oggi hanno i cittadini. E' un salto in avanti importante, che non si esaurisce con il fotovoltaico, anche se è questa è una delle tecnologie più diffuse, ma arriverà a coinvolgere anche tanti altri aspetti della nostra vita quotidiana, sia in casa che al lavoro".

Fotovoltaico, solare termico, sonda geotermica, microeolico sono infatti le tecnologie che sul mercato vanno per la maggiore, "ma una volta creata energia da fonti rinnovabili, occorre anche usarla bene, e anche in questo caso ci viene in aiuto la tecnologia. Come lo è ad esempio la domotica, che permette di controllare tutti gli strumenti, elettrodomestici o macchinari industriali, anche da remoto. Anche se, a dire il vero", ammette Gasperoni, "spesso bastano dei semplici timer alle prese elettriche per ottenere benefici in bolletta davvero consistenti. Anche per questo occorre valutare ogni singola situazione per realizzare l'impianto più adatto, sia che si tratti di un'abitazione privata o di un grande sito produttivo".

 

LA SPINTA ARRIVA DALLE RISTRUTTURAZIONI


Tornando al fotovoltaico, analizziamo le motivazioni di questo "rinnovato interesse", soprattutto oltreconfine, nella vicina Italia, dove Enerlight sta realizzando diversi impianti: "Oltre all'aspetto culturale, fondamentale, si tratta comunque sempre di un investimento", spiega Gasperoni. "In questo caso, l'abbassamento dei prezzi iniziali è un forte incentivo, più di quelli statali che comunque non ci sono più in Italia. Ci sono, in compenso, i bonus fiscali con le detrazioni al 50%, che permettono, insieme all'abbassamento se non all'azzeramento delle bollette, di avere un ritorno dell'investimento in 5-6 anni al massimo. L'altro aspetto interessante è l'obbligo di dotarsi, nelle ristrutturazioni, di una quota di produzione di energia da fonti rinnovabili, per cui quasi sempre chi ristruttura o costruisce ex novo, installa degli impianti di fotovoltaico sui tetti. Ma non è solo la cogenza di legge", avverte Gasperoni, "perché sul mercato queste scelte vengono premiate".

Poi ci sono i privati cittadini: "Molti installano il fotovoltaico anche senza ristrutturare casa. L'investimento non è enorme, si ripaga in poco tempo, necessita di poca manutenzione se non la pulizia dei pannelli che noi consigliamo almeno una volta all'anno per non perdere efficienza".

 

LE IMPRESE SONO SEMPRE PIÙ "GREEN"

 

Per quanto riguarda invece le imprese, la soluzione del fotovoltaico è interessante per diversi motivi: "Anche in questo caso l'investimento, pur se più sostanzioso, si ripaga in pochi anni, e questo ha un valore importante quando ci si approccia ad un imprenditore. Inoltre", spiega il titolare di Enerlight, "dotarsi di tecnologie green rende anche l'azienda stessa più appetibile sul mercato, e anche questo aspetto è fondamentale. E' chiaro che per le imprese della Repubblica di San Marino ci sia poi un ulteriore vantaggio, dato dalla normativa interna che permette di utilizzare tutta l'energia prodotta, anche a distanza, senza quindi dover cedere il surplus a prezzi più bassi di quelli che verranno applicati quando servirà ricomprarla".

Oltre alle ditte e agli immobili sammarinesi, però, in Italia il mercato è in crescita comunque.

"Come detto, c'è molto interesse nonostante si parli di fotovoltaico da anni ormai. Diverse aziende italiane ci chiedono impianti da installare sui tetti dei loro immobili, nel circondario ne abbiamo già realizzati diversi. L'ultimo è vicino al confine, a Cerasolo: si tratta della Ideal, una importante impresa che si occupa di verniciatura industriale, per la quale abbiamo 'acceso' proprio in questi giorni un impianto fotovoltaico da circa 100 kW" conclude Gasperoni.