San Marino, seminario WIPO dedicato alle imprese
PDF Stampa
Mercoledì 10 Aprile 2019

 

di Daniele Bartolucci

 

Il WIPO torna a San Marino e, in collaborazione con l'Ufficio di Stato Brevetti e Marchi, organizza un seminario sui propri servizi dedicati soprattutto a imprese e professionisti. L'Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale ha infatti scelto la mattina dell'11 aprile per questo importante incontro, che si dividerà in due aree tematiche: l'Accordo dell'Aja in materia di registrazione internazionale di disegni e modelli e le convenzioni internazionali sul diritto d'autore.

L'Accordo dell'Aja (cui San Marino ha recentemente aderito) prevede la protezione del design e riguarda l'aspetto esterno dei prodotti dell'industria o dell'artigianato, nei più svariati settori, ad esempio: Strumenti tecnici, Strumenti medici, Cosmetici, Orologi, Gioielli, Altri beni di lusso, Mobili, Accessori per la casa, Accessori elettrici, Giocattoli, Automobili, moto, biciclette, Accessori per auto, moto, biciclette, Strutture architettoniche, Moda, Tessuti, Articoli per lo sport, Imballaggi esterni di qualsiasi prodotto, Forme particolari di alimenti (ad esempio gelato a forma di fetta di anguria), Studi grafici e pubblicitari.

Gli accordi sul diritto d'autore, invece, sono la Convenzione di Berna per la protezione delle opere letterarie e artistiche (1886) e la Convenzione di Roma relativa alla protezione degli artisti interpreti o esecutori dei produttori di fonogrammi e degli organismi di radiodiffusione (1961), cui San Marino non ha mai aderito. Il diritto d'Autore riguarda l'attività di autori ed esecutori. Fra gli autori si possono ricomprendere autori di letteratura, musica, arte, cinema, audiovisivi, radio, broadcasting, etc. La tutela del diritto d'autore è quindi importante per case editrici, giornali, giornalisti, case di produzione cinematografica e musicale, chi svolge attività legate a televisione e radio, per chi crea o produce applicazioni digitali.

L'evento si svolgerà al Grand Hotel di San Marino e i lavori si svolgeranno in lingua italiana e inglese, senza traduzione simultanea. Per gli interessati, è possibile iscriversi entro l'8 aprile: il modulo di iscrizione è già disponibile sul sito dell'Ufficio di Stato Brevetti e Marchi e si può compilare online, oppure si può inviare un'email a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .