Brexit: le aziende devono prepararsi al “no deal” prima dell’uscita dall’UE
PDF Stampa
Mercoledì 13 Marzo 2019

 

L'ECHA, lo scorso 8 febbraio, ha pubblicato una news sulla Brexit nella quale esorta tutte le aziende a prepararsi per lo scenario "non deal" prima dell'effettiva uscita del Regno Unito dall'Unione Europea. lo riporta la seconda newsletter del Centro REACH. I fabbricanti e i formulatori con sede nel Regno Unito possono trasferire la propria attività o designare un rappresentante esclusivo in uno dei 27 paesi dell'Unione Europea o Spazio Economico Europeo. A tal proposito, l'ECHA aprirà una "Brexit window" in REACH-IT dal 12 al 29 marzo per consentire alle aziende con sede nel Regno Unito di apportare tali modifiche e trasferire le loro registrazioni REACH. Se non viene nominato un rappresentante esclusivo, gli importatori UE/SEE dovranno presentare le proprie registrazioni.

Come probabilmente noto agli operatori interessati, il K-Reach revisionato è entrato in vigore il 1 gennaio 2019. Si fa presente che la registrazione congiunta (joint registration), obbligatoria per le registrazioni effettuate da più registranti della stessa sostanza, saranno semplificate secondo la nuova revisione del K-Reach. Analogamente al regolamento REACH in Europa, il mancato rispetto della scadenza per la registrazione escluderà l'impresa interessata dall'accesso al mercato. Le relative scadenze sono le seguenti:

1 - Le sostanze oltre 1.000 t/a e quelle identificate come CMR oltre 1 t/a sono da registrare entro il 2021;

2 - Le sostanze nella fascia 100-1.000 t/a sono da registrare entro il 2024;

3 - Le sostanze nella fascia 10-100 t/a sono da registrare entro il 2027;

4 - Le sostanze nella fascia 1-10 t/a sono da registrare entro il 2030.

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea (GUUE L031 del 01/02/2019) il Regolamento 2019/157 che modifica l'allegato II del Regolamento 1062/2014 relativo al programma di lavoro per l'esame sistematico di tutti i principi attivi esistenti contenuti nei biocidi. In particolare, l'allegato II del Regolamento 1062/2014 è stato aggiornato con le combinazioni di principio attivo/tipo di prodotto incluse nel programma di riesame alla data del 3 febbraio 2017. Esso rappresenta lo strumento più aggiornato per verificare le combinazioni PA/PT attualmente in revisione.

Info: www.centroreach.it