Fixing n. 4 in edicola: UE e FMI, competitività e riforme
PDF Stampa
Giovedì 31 Gennaio 2019

 

San Marino Fixing numero 4 è in edicola da venerdì 1 febbraio a 1,50 euro. In primo piano l'UE e il Fondo Monetario Internazionale. La relazione Aguilar: bene la "poca burocrazia", ma non vengono specificati gli obiettivi di San Marino e i tempi per l'accordo di associazione con l'Europa sembrano allungarsi.

All'interno ampio spazio al mondo delle imprese, delle leggi e dell'economia.

Privacy, le aziende a confronto sulle nuove norme. Sala "Montelupo" gremita per il convegno organizzato da ANIS sulla Legge 171 del 2018, entrata in vigore il 5 gennaio e allineata al GDPR dell'UE. Tante le domande degli imprenditori agli esperti Gloriamaria Paci e Giuseppe Giuliano su organizzazione interna, sicurezza informatica e non solo, operatività e possibili sanzioni.

Brevetti e Marchi, per lo Stato di San Marino un asset da quasi 1,4 milioni. Crescono attività e competenze dell'Ufficio, che segna un nuovo record di introiti. Esempio virtuoso: digitalizzato a costo zero l'intero archivio dei marchi, attivato nel 1999.

Consiglio di Previdenza: "Chieste garanzie reali per i circa 85 milioni di fondi pensioni in Banca CIS".

UE, incremento del PIL: l'Italia è in difficoltà. Dal 2000 crescita del 4%, la Francia e la Germania oltre il 25%. Le cause: bassa produttività, deficit infrastrutturale, tasse e burocrazia.

"Creare un circolo virtuoso e integrato dei rifiuti". Lo chiede Confindustria, che poi aggiunge: "Sono necessari i termovalorizzatori". L'Associazione: in Italia nei prossimi 3 anni servono 193 mila tecnici professionalizzati.

Oltre alle rubriche del Gruppo 24 ORE (che lancia, assieme a IBM, "Alf", l'assistente virtuale per i commercialisti basato su IBM Watson), IAM srl (l'intervento di Mattia Marinelli è sul catasto online dei rifiuti) e Consorzio Terra di San Marino ("I laboratori del gusto", una modalità tattile per avvicinare i più giovani a un'alimentazione sana e a conoscere l'enorme patrimonio del Titano), Fixing nr. 4 dedica tre pagine alla cultura. A fare da traino allo speciale è Leonardo Da Vinci: quest'anno ricorre difatti i 500 anni dalla scomparsa. Il "genio" appare in un'opera che abbiamo già raccontato sulle pagine del nostro settimana, "Adelinda" di Monteverde. Questa volta però ci siamo soffermati sui rapporti tra Leonardo e la Repubblica di San Marino ma anche sulle influenze che ha avuto nella letteratura: sue sono le tavole che impreziosiscono il "De divina proportione", scritta da Frate Luca Pacioli, il fondatore della ragioneria (sua la "partita doppia", la registrazione economica e patrimoniale).

 

Su questo numero:

 

- Privacy, le aziende a confronto sulle nuove norme

 

- Autorità Garante: Nominati i primi due membri del Collegio, Fabiano e Gigante

 

- Accordo UE nel 2021, poco spazio per l'economia reale

 

- Consiglio di Previdenza: "Chieste garanzie reali per gli 85 mln di fondi pensioni in Banca CIS"

 

- IAM srl, catasto rifiuti: già possibile fare le dichiarazioni online

 

- Leonardo da Vinci in Repubblica (forse)

 

- La "partita doppia" di Frate Luca Pacioli

 

- I figli di Leonardo, colpi di genio nella letteratura

 

Questo e tanto altro ancora su San Marino Fixing numero 4, in edicola da venerdì 1 febbraio. Buona lettura.