Privacy, imprese a “lezione” sulla Legge sammarinese
PDF Stampa
Lunedì 28 Gennaio 2019

convegno privacy paolo e paci

 

di Daniele Bartolucci

 

La Legge 21 Dicembre 2018 n. 171 "Protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali") è entrata in vigore lo scorso 5 gennaio, definendo "il quadro normativo relativo alla protezione dei dati personali sul territorio sammarinese". Commentando da ANIS. "Abbiamo ritenuto opportuno, pertanto, organizzare un appuntamento di approfondimento della nuova legge sammarinese per martedì 29 gennaio dalle ore 9:30 presso la Sala Montelupo di Domagnano (e non nella sede ANIS, come annunciato in precedenza), con l'obiettivo anche di porla a confronto con il Regolamento Europeo 2016/679".

Relatori del momento di approfondimento saranno il Dott. Giuseppe Giuliano, Funzionario del Dipartimento attività ispettive e sanzioni del Garante per la protezione dei dati personali italiano, e la Dott.ssa Gloriamaria Paci, consulente in materia di privacy. "Durante l'incontro", spiegano da ANIS, "verranno quindi illustrati i contenuti della 171/2018 nonché le linee di continuità e le differenze delle due normative avendo a riguardo agli adempimenti, ai diritti degli interessati e all'impianto sanzionatorio". L'incontro è riservato ai soli soci ANIS ed è gratuito, previa iscrizione tramite il modulo inviato via email o telefonando alla segreteria ANIS al numero 0549/873911.

Anche San Marino, come detto, ha finalmente la sua Legge sulla Privacy. E' stato infatti approvato in Consiglio Grande e Generale il Progetto di Legge "Protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali". La Segreteria di Stato per gli Affari Interni e il Governo, opportunamente sollecitati dalle categorie economiche in particolare ANIS, avevano intrapreso da mesi un percorso volto all'approvazione di una proposta di legge in materia di protezione dei dati personali, al fine di realizzare l'adeguamento dell'attuale impianto normativo sammarinese al Regolamento UE n. 679 emanato dal Parlamento Europeo nel 2016, direttamente applicabile anche nei confronti degli Stati Terzi all'UE, e quindi anche alla Repubblica di San Marino, a decorrere dal 25 maggio 2018. "La Repubblica", si legge in una nota della Segreteria agli Interni, "ha fatto propria l'esigenza di dotarsi di una normativa efficace in materia di protezione dei dati personali: solo con una forte tutela dei dati e delle informazioni personali, infatti, si costruisce una società dell'eguaglianza, senza discriminazioni e si difende la società della libertà". "L'approvazione della norma", ha poi avvertito Zanotti, "non esaurisce certamente le questioni legate a tale tema; saranno necessari ulteriori interventi per nominare i membri dell'Autorità Garante della protezione dei dati personali e per l'avvio del funzionamento dell'Autorità, medesima nonché del relativo Ufficio, che dovranno essere impostati anche dal punto di vista organizzativo e – prosegue il Segretario Zanotti – l'impegno è ad accelerare questa seconda fase". Anche per questo il convegno ideato da ANIS servirà per definire ancora meglio i prossimi e successivi passi in avanti, sia a livello normativo, sia di piena operatività con i paesi UE e in particolare con l'Italia.