Occupazione in crescita. Anche quella pubblica...
PDF Stampa
Lunedì 25 Giugno 2018

 

di Alessandro Carli

 

Il mese di aprile si è chiuso con una buona performance "lavorativa": rispetto al mese di marzo è cresciuto il numero di imprese e quello dei lavoratori occupati. Anche nella Pubblica amministrazione...

Nel bollettino di statistica mensile di UPECEDS emerge che il numero delle imprese operanti nella Repubblica di San Marino è passato da 5.069 unità (marzo) a 5.071, con le attività manifatturiere che hanno fatto registrato un ulteriore balzo in avanti. Il settore privato dà così seguito al trend di crescita che sta caratterizzando il 2018: da dicembre 2017 (4.996) ad aprile (5.071) l'aumento totale è stato di 75 unità. Parimenti è cresciuto anche il numero di occupati, che al 30 aprile ha fatto registrare 19.403 dipendenti: mai così bene dal 2015. Sempre a proposito di occupati, nel settore privato sono 15.644 i lavoratori dipendenti, contro i 15.485 di marzo 2018 e i 15.037 di aprile 2017. In dodici mesi un incremento di 607 unità, che corrisponde a una crescita dell'occupazione del 4,03%. E anche in questo caso la manifattura conferma il suo ruolo di volano dell'economia del Paese, sfiorando ad aprile i 6 mila impiegati (5.911). Anche in questo caso il miglior risultato dal 2015. Mettendo a specchio i mesi di aprile 2017 e aprile 2018 la crescita occupazionale dell'industria manifatturiera è stata di circa 350 unità. Solo negli ultimi 30 giorni (marzo-aprile 2018) l'aumento è stato di 22 unità.

Il trend positivo riguarda anche i frontalieri: dal 1 gennaio al 30 aprile 2018 sono passati da 5.382 unità a 5.741 con un balzo in avanti di 100 persone solo nell'ultimo mese (5.645 a marzo, 5.741 ad aprile). La crescita ha riguardato principalmente le figure professionalizzate: impiegati operativi (+ 19 da marzo ad aprile), operai specializzati e tecnici (+5), operai qualificati (+19). Più o meno invariato invece il numero dei dirigenti e assimilati (+1), responsabili ed esperti di settore (sempre 376) come quello degli operai caporeparto (+1).

Infine, i disoccupati in senso stretto: aprile più o meno come marzo (circa 950 persone) ma meglio rispetto all'inizio del 2018 quando il numero era superiore alle 1.100 unità.

 

DIPENDENTI STATALI IN AUMENTO


Non c'è sovrapposizione tra gli annunci politici di spending review e gli effetti concreti. Dal 30 gennaio al 30 aprile i lavoratori dipendenti del settore pubblico allargato sono cresciuti complessivamente di 250 unità. Solo nell'ultimo mese "fermato" dall'UPECEDS l'aumento è stato di 19 unità (erano 3.740 al 31 marzo, 3.759 ad aprile, 66 i frontalieri). Entrando nei dettagli, emerge come l'aumento più consistente sia avvenuto nella Pubblica Amministrazione (+16 persone) mentre gli altri settori (Istituto per la Sicurezza Sociale, Azienda Autonoma di Stati per i Lavori Pubblici, Azienda Autonoma per i Servizi, Università degli Studi e CONS) si sono mantenuti in linea con il mese precedente. La composizione degli statali al 30 aprile è risultata essere come segue: 66 dirigenti o assimilati, 1.035 responsabili ed esperti di settore, 1.117 impiegati specializzati e tecnici, 562 impiegati operativi, 29 operai caporeparto, 315 operai specializzati e tecnici, 393 operai qualificati, 155 operai generici e commessi e 84 "altri".

 

TURISMO IN DISCRETA CONTRAZIONE

 

Le note più stonate arrivano dal settore turistico. I dati sugli afflussi comparati (aprile 2018 e aprile 2017) fanno emergere un'emorragia di circa 9 mila visitatori in meno, dovuta soprattutto ai visitatori in automobile (135 mila nel 2017, 125 mila nel 2018, con una naturale discesa del numero di automobili). Migliorano invece i visitatori sul pullman e corriere (43.200 ad aprile 2018, 41.805 dodici mesi prima).

 

SAMMARINESI NEL MONDO


Infine, una curiosità "demografica", quello sui sammarinesi residenti all'estero. La comunità più numerosa è quella italiana (5.641 persone) seguita da quella statunitense (3.308) e francese (2.030). Quella argentina conta invece 1.781 persone.