San Marino, turismo: crescono gli arrivi nelle strutture ricettive
PDF Stampa
Martedì 13 Febbraio 2018

Pianello

 

di Alessandro Carli

 

Nel 2017 l'afflusso turistico registrato nella Repubblica di San Marino – si legge nel bollettino dell'UPECEDS - è stato pari a 1.936.881 visitatori (-0,2% rispetto al 2016).

 

BENE LE AUTOMOBILI, MENO BENE I PULLMAN

 

Nello specifico, è lievemente aumentato il numero di auto (493.726 nel 2016, 494.517 nel 2017), così come i visitatori su auto (1.481.178 nel 2016, 1.483.551 nel 2017) mentre è sceso il numero di pullman e corriere (da 10.200 a 10.074) e i visitatori che hanno deciso di scegliere questi mezzi per salire sul Tutano: erano 459 mila nel 2016, sono diventati 453.330 nel 2017.

I mesi hanno avuto un andamento abbastanza simile negli ultimi due anni, ad eccezione dei mesi di aprile, dove il 2017 ha segnato un forte incremento e agosto, in cui c'è stata una diminuzione. In particolare, i tre mesi estivi hanno registrato una diminuzione rispetto allo scorso anno.

 

I "PERNOTTATORI" PER PAESE DI PROVENIENZA


Per quanto riguarda gli arrivi nelle strutture ricettive, il numero delle persone "europee" è aumentato, passando da 44.686 del 2016 a 58.119 del 2017. Entrando nei dettagli e suddividendo i turisti che hanno pernottato sul Titano per macroprovenienza (Europa ed extra Europa), emerge che i primi sono passati da 44.686 del 2016 a 58.119 del 2017. Zoomando i singoli Paesi, gli italiani sono passati da 36.176 a 47.737, i tedeschi da 3.964 a 4.617, gli olandesi da 1.991 a 2.640, gli inglesi da 1.304 a 1.586 e i francesi da 1.251 a 1.539.

I secondi invece a fine 2016 sono risultati essere 48.103 mentre a fine 2017 oltre 62 mila, per la precisione 62.621. Sono aumentati gli statunitensi (1.441-1.990), i cinesi (771-921), i giapponesi (486-555), i brasiliani (384-534), e gli australiani (335-502).

Nel 2017 si sono registrati 78.475 arrivi (+31,1% rispetto al 2016) per un totale di 139.813 pernottamenti (+29%), con una media di 1,78 notti trascorse per ogni persona arrivata. Da gennaio a dicembre 2016 si erano registrati 59.852 arrivi e 108.058 pernottamenti, con una media di 1,81 notti trascorse. I turisti che nel 2017 hanno scelto di pernottare a San Marino provenivano per il 90,6% dall'Europa, il 4,7% dall'America, il 3,4% dall'Asia e il restante 1,3% suddiviso tra Africa e Oceania. L'Italia è il paese di provenienza della maggior parte di turisti (60,8% sul totale), seguita da Germania (5,9%), Olanda (3,4%) e Francia (2%). Tra i paesi extra-europei, la maggior parte degli ospiti registrati nelle strutture della Repubblica proveniva dagli USA (2,5%), Cina (1,2%) e Giappone (0,7%). Nel 20147 i turisti hanno scelto principalmente di pernottare in hotel (77,2%) e il Castello che ha registrato il maggior numero di pernottamenti è Borgo Maggiore (33,9%) seguito da San Marino Città (32,7%).