Sostituzione e incarichi Pubblica Amministrazione: tempi, titoli e livelli
PDF Stampa
Giovedì 16 Febbraio 2017

 

Attraverso il Regolamento numero 2 del 2017, la Repubblica di San Marino ha messo mano ai criteri, procedure e competenze di carattere generale per sostituzioni, incarichi su posti vacanti e incarichi. Di fatto quindi è stato modificato il Reg. 2/2007 con l'obiettivo di consentire una maggiore speditezza dei procedimenti di copertura temporanea dei posti disciplinati ma anche per allineare le disposizioni a direttive assunte in materia mediante deliberazioni del Congresso di Stato.

Le disposizioni – chiarisce il Reg. 2/2017 - hanno valenza transitoria, sino alla data di pubblicazione del provvedimento generale di prima assegnazione (di cui all'articolo 7, comma 2 del Decreto Delegato n. 67/2016) e comunque non oltre il 31 dicembre 2017: decorso tale termine, i Reg. 2/2017 e 2/2007 cessano di avere efficacia.

L'art. 5 sancisce che la sostituzione e l'incarico interni possono essere disposti per la copertura di un posto temporaneamente o definitivamente vacante solo successivamente al 30esimo giorno di assenza del titolare o di vacanza del posto. Ai fini del calcolo del predetto periodo, si considerano le assenze, anche per motivi diversi, verificatesi precedentemente alla definitiva vacanza purché senza soluzione di continuità. In merito poi al personale incaricato a tempo indeterminato a Contratto Privatistico inquadrato presso l'Ufficio, qualora il posto da coprirsi sia superiore al livello 5, "tale personale dovrà essere in possesso dei titoli e requisiti previsti per il posto da ricoprire".

Nel caso in cui, invece, il posto da ricoprire sia pari o inferiore al livello 5, la sostituzione o l'incarico interni possono essere disposti, purché il titolo per l'accesso al posto non costituisca requisito indispensabile secondo le dotazioni organiche vigenti, in favore di detto personale anche se non in possesso dei titoli previsti qualora sussistano le seguenti condizioni alternative:

1) sia in servizio presso l'Ufficio da almeno sei anni in mansioni coerenti con la posizione da ricoprire,

2) sia in possesso di titolo di studio di grado superiore a quello previsto per il posto da ricoprire anche se di diverso indirizzo ed in servizio presso l'Ufficio in mansioni coerenti con la posizione da ricoprire, purché tale posizione sia di carattere amministrativo.

La verifica della disponibilità avviene attraverso circolare emanata dal Direttore RUO inviata ai Dirigenti e Direttori del Settore Pubblico Allargato e pubblicata all'albo di Palazzo Pubblico, agli albi delle Unità Organizzative, Dipartimenti, Aziende Autonome di Stato ed Enti Pubblici del Settore Pubblico Allargato nonché sui portali intranet ed internet della PA per almeno 15 giorni.

Gli incarichi e le sostituzioni conferite a seguito di interpello, possono avvenire solo nei confronti del personale in possesso dei titoli e dei requisiti previsti dalla normativa vigente per il posto da ricoprire, nonché dell'idoneità alla mansione specifica. La disposizione di cui al precedente periodo non si applica a coloro i quali risultano inquadrati su posizione di medesimo livello e con medesima o analoga qualifica di quelli previsti per il posto da ricoprire, purché il titolo per l'accesso a tale posto non costituisca requisito indispensabile secondo le dotazioni organiche vigenti.