I Miodio sulla strada per l'Arena di Verona
PDF Stampa
Venerdì 03 Luglio 2009

“Credo che una persona che decida di fare musica oggi si debba per forza odiare. L’omologazione che il mondo dello showbusiness vuole imporre, la difficoltà di farsi sentire, ma amore e odio sono sentimenti che vanno oltre la logica. Per questo crediamo ancora nel nostro sogno, fare musica”.
E non parla Zarathustra, bensì i Miodio, fervido e innovativo gruppo musicale sammarinese, una stella cometa del panorama della Repubblica.
Nicola Della Valle (voce), Francesco Sancisi (tastiere, programmazioni), Polly (basso, programmazioni), Paolo Macina (chitarra) e Alessandro Gobbi (batteria) – questi i componenti del gruppo – sono una delle eccellenze del Titano: oltre alle tappe “in casa” – lo scorso weekend erano impegnati a ‘Geometrie sonore’, il 18 luglio parteciperanno ad “Alba sul Monte” – i ragazzi ‘esportano’ la musica del Monte con grandi consensi. Anche dall’Irlanda, dove Peter di “All Kind of Everything”, un sito irlandese tra i più autorevoli punti di vista sull’Eurovision Song Contest, li ha paragonati ai Radiohead del primo periodo, quelli prima di “OK Computer”. “Siamo molto onorati. Per noi i Radiohead sono un gruppo fondamentale, nei nostri ascolti sono sempre molto presenti. Questo ci fa tantissimo onore. Noi abbiamo lavorato molto in questo senso, cercando di avere come punto di riferimento la musica inglese, dagli anni Ottanta al trip-hop fino ai Radiohead. Il paragone ci lusinga tantissimo, perché vuol dire che il nostro lavoro nel corso degli anni è arrivato alla meta che ci eravamo prefissi”.
I loro video spopolano su youtube.com: nel 2007 hanno girato a San Marino un clip assieme a Valeria Marini (“It’s ok”) mentre è arrivato col vento di giugno il prestigioso riconoscimento Afi, Fimi e Pmi, che hanno dato il patrocinio ai Wind Music Awards 2009.
Sul palco dell’Arena di Verona, oltre ad Arisa, Dari, Irene Fornaciari, Karima, Lost, Filippo Perbellini, sono stati premiati anche i Miodio.
Alessandro Carli