San Marino Forum, salpa l'edizione 2009
PDF Stampa
Venerdì 30 Gennaio 2009

Il 2 febbraio infatti l’Advisory Board si riunirà a Roma per fare il punto su alcuni temi di scottante attualità. In agenda l’aggiornamento in merito alla situazione politica ed economica sammarinese con gli interventi di Valerio De Molli e Alessandro Di Biasio, concentrati sulle raccomandazioni formulate nel rapporto Moneyval, sulla circolare di Banca d’Italia sull’operatività del sistema bancario sammarinese e italiano e sulla composizione del nuovo Governo. Ma spazio anche alla presentazione dello stato di avanzamento dei progetti che faranno da spina dorsale all’appuntamento di giugno: la ridefinizione e l’aggiornamento dei rapporti con l’Italia, le infrastrutture e l’elitrasporto, lo Stato bilingue, le telecomunicazioni, il Guggenheim e le fondazioni. A seguire i principali spunti emersi dalla prima riunione del tavolo tecnico del turismo e commercio, un focus sulla sanità e le pensioni a San Marino, la definizione dei contenuti del questionario relativo alla terza indagine di autopercezione e percezione esterne della Repubblica di San Marino e la definizione del programma del San Marino Forum 2009.
All’evento capitolino saranno presenti i tre componenti dell’Advisory Board (Franco Bassanini, Lucio Stanca e Nicola Rossi), i rappresentanti degli enti promotori (Fondazione San Marino - Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino - S.U.M.S., Ente Cassa di Faetano e l’ANIS) e il gruppo di lavoro The European House-Ambrosetti, composto dal managing partner Valerio De Molli, il project leader Alessandro De Biasio, Emiliano Briante, Nicoletta Marini ed Emiliano Taccini.