Ivan Simetovic, un broker ai vertici
PDF Stampa
Venerdì 10 Luglio 2009

Intermonte, Mediobanca, e Unicredit Research sono le prime tre classificate tra le case di brokeraggio italiane nella classifica Extel stilata annualmente da Thomson Reuters. Mediobanca si è posizionata al vertice della classifica Italy small/mid & cape sales con tre professionisti: Christofer Seidenfanden, Catherine d’Aragon e il sammarinese Ivan Simetovic, rispettivamente al primo, secondo e terzo posto. Simetovic, 33 anni, una laurea in Economia Politica alla Bocconi nel 2000, e un Master in Comunicazione all’Universita di San Marino, fu giudicato nel 2008 il miglior broker dell’anno nella sezione “italian equity sales” dell’anno, cioè come miglior specialista in azioni italiane.
Il broker sammarinese lavora a Mediobanca da febbraio dello scorso anno, dopo aver passato otto anni a Euromobiliare, storico leader di mercato italiano nel settore del brokeraggio azionario.
Alla votazione hanno partecipato 7.500 gestori di 63 Paesi in rappresentanza di 1.600 case d’investimento. Extel è un sondaggio effettuato ogni anno da Thomson Reuters tra i protagonisti delle borse mondiali che produce una serie di classifiche relative all’intermediazione azionaria, all’attività investor relation, al managment delle aziende quotate, ai team di gestione di fondi.
Saverio Mercadante