Fitch conferma il rating della Repubblica di San Marino
PDF Stampa
Giovedì 15 Ottobre 2020

 

SAN MARINO - Nessuna variazione nel giudizio di Fitch sul rating della Repubblica di San Marino, che si conferma lo stesso espresso nella visita precedente dagli esperti dell'agenzia internazionale. San Marino resta classificato BB+, con Outlook negativo.

Una valutazione che ha tenuto in considerazione le condizioni economiche della Repubblica, la sua capacità di far fronte al debito, la crescita strutturale e le previsioni sull'andamento del suo comparto produttivo. Se le passività del bilancio dello Stato e la vulnerabilità del settore bancario hanno gravato sul giudizio, l'elevato PIL pro capite – ben al di sopra della media del rating assegnato – l'andamento del comparto economico, la tenuta dei depositi e la stabilità politica del Paese, hanno influito positivamente sulla valutazione complessiva.

E proprio gli indicatori economici generali e i dati di crescita del sistema lasciano l'amaro in bocca per quell'Outlook negativo che San Marino ritiene di non meritare.

Le performance delle imprese sammarinesi e la stessa raccolta finanziaria, conseguente ad un avviato e riconosciuto processo di rafforzamento del sistema bancario, offrivano elementi concreti per suggerire una valutazione meno severa e più oggettiva.

Allo stesso tempo, aver conservato lo stesso giudizio espresso in pieno lockdown e delle pesanti conseguenze economiche sulla collettività sammarinese, rappresenta un riconoscimento importante della capacità di ripresa del nostro Paese, che potrà essere ancora più marcata grazie alle previste iniziative del Governo, che potranno favorire una significativa crescita economica.

"Siamo parzialmente soddisfatti – dichiara il Segretario di Stato alle Finanze, Marco Gatti – per un giudizio che avremmo voluto più lusinghiero ma che riconosce gli sforzi fatti fino ad ora e che contiamo di vedere rivalutato molto presto".

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online