Lorenzo Zoppolato vince il Premio Portfolio “Werther Colonna” SI FEST 2020
Stampa
Lunedì 21 Settembre 2020

SAVIGNANO SUL RUBICONE (FC) - Le tre giornate inaugurali della 29° edizione di SI FEST Il Festival di Fotografia di Savignano sul Rubicone si sono concluse ieri, domenica 20 settembre, con la cerimonia di assegnazione dello storico Premio Portfolio che da quest'anno è dedicato a Werther Colonna, straordinario sostenitore della cultura e dell'attività fotografica savignanese. Sul palco in piazza Borghesi la famiglia Colonna, Filippo e Maria Cristina Bonfiglioli, vedova Colonna, Filippo Giovannini, sindaco di Savignano, Denis Curti, direttore artistico SI FEST, Mario Beltrambini, Associazione Savignano Immagini, e Fulvio Merlak, presidente onorario FIAF e direttore Portfolio Italia.

Vincitore del premio è l'autore Lorenzo Zoppolato, udinese, classe 1990, con il suo progetto "Le Immagini di Morel". La motivazione della giuria: "Un diario di viaggio in Patagonia fino alla fine del mondo dove lo sguardo si perde nella vastità del paesaggio e diventa un percorso interiore ispirato al realismo magico della letteratura sudamericana. Dal racconto di Casares L'invenzione di Morel alle immagini dell'autore, tutto fluisce nella trasfigurazione di un mondo dove l'immaginazione si fonde con la realtà." Lorenzo Zoppolato era già noto al Festival di Savignano per aver il Premio Portfolio Italia 2018 con l'opera "La luce necessaria", portfolio poi esposto a SI FEST 2019.

L'autore Giuliano Reggiani con il progetto "Sensation Seeker" si aggiudica il secondo premio "Per la sensibilità espressa, per la capacità di entrare in un mondo chiuso, abitato da chi, con convinzione, ricerca esperienze estreme, al limite, nella convinzione di un cammino spirituale personale. Per l'abilità reportagistica e l'impegno profuso."

Una segnalazione speciale della giuria del premio va all'autrice Elisabetta Granata per il suo progetto "Pronomi personali – vol. 1" degno di nota perché in grado di "Riflettere su di sé le stilizzazioni dei ritratti di Amedeo Modigliani caratterizzati dai colli sottili e affusolati e dalla totale assenza dello sguardo delle modelle. Il risultato appare sensuale e sorprendente."

"Siamo davvero molto soddisfatti di come si è svolto il weekend inaugurale del Festival - sostiene Denis Curti, direttore artistico SI FEST - Specialmente quest'anno in cui nulla era scontato, siamo stati positivamente sorpresi dal grande calore e dall'entusiasmo dei visitatori che hanno partecipato numerosi alle mostre e agli eventi in programma. Ci prepariamo con entusiasmo al trentennale di SI FEST 2021 con uno sguardo rivolto al futuro della fotografia."

"Il Premio è nato proprio qui a Savignano dove si sono svolte le primissime letture portfolio in piazza - afferma Fulvio Merlak, presidente onorario FIAF e direttore Portfolio Italia - quest'anno a causa della pandemia la maggior parte delle tappe del Premio sono state effettuarle online, quindi per noi è davvero molto importante che questa tappa di Savignano sia sia potuta realizzare in presenza. Nonostante tutte le difficoltà, ci tengo a sottolineare l'altissima qualità delle opere autoriali che ci sono pervenute e i numerosi partecipanti: 52 autori, 65 portfolio e 113 letture da parte di 14 lettori di grande rilevanza nel settore della fotografia."

"Io e mia madre siamo davvero molto orgogliosi ed emozionati per la dedica di questo importante Premio - spiega emozionato Filippo Colonna, Direttore Marketing Gruppo Ivas - Mio padre Werther, da grande appassionato di fotografia, è sempre stato un amico e sostenitore di SI FEST, ma anche di tutti gli altri eventi culturali del territorio, perchè da imprenditore ha sempre ritenuto prezioso il suo contributo nei confronti della comunità di origine."

Maria Cristina Bonfiglioli, vedova Colonna, componente della giuria del Premio, ha aggiunto: "Io ho giudicato le opere degli autori secondo il mio gusto personale, perchè non ho competenze tecniche, ma mi piace prendere come riferimento la frase di un mio caro amico che apprezza coloro che scattano con 'le dita nel cuore': ecco, è questa la principale virtù che secondo me dovrebbe avere un fotografo."

"In un tempo in cui le distanze segnano quasi spontaneamente la nostra quotidianità, ritrovarci a Savignano per il consueto appuntamento di settembre non era così scontato - afferma il sindaco Filippo Giovannini - È stato quindi importante riuscire a dare un'occasione di incontro, indagine e creativa riflessione su un tema fondamentale come l'identità. Con i nostri partner europei del progetto IDE, con gli appassionati, con l'intera Città, aperta e coinvolta. Mi auguro che Savignano sia stata ospitale e accogliente per tutti. Appuntamento al 2021, con i 30 anni di SI FEST."

"L'anno prossimo bisognerà immaginare un evento super - ha detto l'Assessore Regionale Mauro Felicori che ha visitato il Festival sabato 18 settembre - È possibile creare intorno a Savignano un polo romagnolo della fotografia."

 

PREMIO PORTFOLIO "WERTHER COLONNA" SI FEST 2020


SI FEST 2020 offre al vincitore la possibilità di esporre il proprio lavoro nell'edizione 2021 attraverso la produzione della mostra e la pubblicazione del catalogo ad essa connesso, per un valore complessivo di 4.000 euro, generosamente offerti dalla famiglia Colonna e dal Gruppo Ivas. I portfolio primo e secondo classificato al SI FEST parteciperanno alla selezione finale del "Portfolio Italia 2020 - Gran Premio Fujifilm" e saranno esposti a Bibbiena (AR) presso il Centro Italiano della Fotografia d'Autore, che sarà inaugurata sabato 28 novembre 2020. Assegnato al miglior portfolio presentato durante le letture che si svolgono tradizionalmente nel corso dei primi tre giorni del festival, il Premio SI FEST riassume in sé il cuore e l'origine della manifestazione, ciò da cui nacque tutto nel lontano 1992. Con il nome di Portfolio in piazza, quella di Savignano fu allora una proposta innovativa, centrata sulle letture aperte e pubbliche dei portfolio fotografici. Un format che, negli anni successivi, è stato preso a modello da molte altre realtà italiane e che non ha mai cessato di attrarre a Savignano sul Rubicone ogni anno giovani fotografi, ma anche professionisti e affermati talenti, fino a giungere oggi alla sua ventinovesima edizione.

Da quest'anno il Premio Portfolio di SI FEST è dedicato a Werther Colonna, un omaggio dovuto e sincero alla memoria di un cittadino che tanto si è speso in prima persona, come imprenditore, per il suo territorio, e altrettanto, nei panni del mecenate, per la fotografia, l'arte e gli eventi culturali.
 Socio e fondatore dell'Associazione "Savignano Immagini", nata nel 2015 per promuovere e organizzare il festival, Werther Colonna era già da lungo tempo ben più che un semplice sostenitore. L'imprenditore è stato un vero e proprio ambasciatore del festival, un supporter dei temi della fotografia che rappresentava e promuoveva nei numerosi tavoli decisionali cui sedeva.

 

LETTORI PORTFOLIO 2020

 

Arianna Arcara, Chiara Fossati, Luca Santese e Marco P. Valli, fotografi Cesura, Giovanna Calvenzi, photo editor, Denis Curti, direttore artistico di SI FEST 2020, Manuela De Leonardis, giornalista e curatrice indipendente, Maja Dyrehauge Gregersen, direttrice Copenhagen Photo Festival e esponente di IDE, Tony Gentile, fotografo, Fulvio Merlak, presidente onorario FIAF e direttore di Portfolio Italia, Federica Muzzarelli, professore ordinario di Fotografia e cultura visuale, Università di Bologna, Giovanni Pelloso, giornalista e critico di fotografia, Elisabetta Portoghese, architetto e direttrice artistica Castelnuovo Fotografia, Clément Saccomani, direttore NOOR, agenzia fotografica e esponente di IDE, Francesco Zizola, fotografo NOOR.

 

PREMI SI FEST

 

Il Premio Portfolio "Werther Colonna" SI FEST 2020 va ad aggiungersi al già notissimo Premio Marco Pesaresi per la fotografia contemporanea che riserva un premio di 5.000 euro per ricerche e produzioni di fotoreportage connotate da aspetti di progettualità e di innovazione. Il SI FEST si conferma tra le realtà più importanti sul panorama nazionale offrendo un carnet-premi di rilevante portata: uno con un taglio reportagistico legato a progetti di notevole durata e impegno, e l'altro aperto a generi variegati, dalla fotografia documentarista a quella concettuale, alla street photography, allargando moltissimo la platea dei potenziali interessati.

SI FEST 2020
_IDEE. Storie, memorie e visioni è il titolo della 29esima edizione del SI FEST con la direzione artistica di Denis Curti. Il Festival di Fotografia più longevo d'Italia vede la collaborazione del Comune di Savignano sul Rubicone (FC) con l'Associazione Savignano Immagini, è promosso e sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna, con il patrocinio del Comune di Rimini, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita - Alma Mater Studiorum - Università di Bologna.