Santarcangelo Festival 2050: a Rimini lo spettacolo “L’Abisso” di Davide Enia
PDF Stampa
Lunedì 13 Luglio 2020

Davide Enia Abisso4 ph Futura Tittaferrante

 

RIMINI - Martedì 14 luglio alle ore 21.30, grazie alla collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Rimini, Santarcangelo Festival 2050 porta alla Corte degli Agostiniani di Rimini una speciale anteprima di questa edizione "pandemica" (Futuro Fantastico, dal 15 al 19 luglio) con il pluripremiato spettacolo "L'Abisso" di e con Davide Enia, in scena poi a Santarcangelo di Romagna nel primo giorno di Festival, il 15 luglio alle ore 22.00 (NELLOSPAZIO, Parco Baden Powell).

Nello spettacolo Davide Enia, in scena con Giulio Barocchieri, alla chitarra e autore delle musiche originali, affronta l'indicibile tragedia degli sbarchi sulle coste del Mediterraneo, evocando grazie al "cunto" siciliano le storie di morte, di disperazione ma anche di pietà, fratellanza e dignità che ha incontrato sull'isola di Lampedusa insieme al padre. "Approdarono al molo in tantissimi, ragazzi e bambine, per lo più. Io ero senza parole – scrive Enia -. Era la Storia quella che ci era accaduta davanti. La Storia che si studia nei libri e che riempie le pellicole dei film e dei documentari". Lo spettacolo è tratto da "Appunti per un naufragio" di Sellerio Editore ed è una co-produzione tra Accademia Perduta / Romagna Teatri, Teatro di Roma - Teatro Nazionale e Teatro Biondo di Palermo.

Apprezzato drammaturgo, attore, regista e romanziere, Davide Enia, palermitano, è una delle voci più interessanti del teatro contemporaneo in Italia. Con L'Abisso, Premio UBU 2019 come migliore nuovo testo italiano, dal 2018 porta nelle piazze e nei teatri una testimonianza profonda, urgente e attuale del dramma delle migrazioni contemporanee, un tema al quale il Festival dedica un impegno particolare.

Per tutta la durata della manifestazione sarà attiva una raccolta fondi a favore di Mediterranea Saving Humans (informazioni sul sito santarcangelofestival.com) e all'interno della rassegna di cinema documentario Sans Soleil, a cura di Filmmaker festival di Milano in Piazza Ganganelli (ogni sera dalle ore 21.30, ingresso gratuito), verrà proiettato un breve filmato realizzato dall'equipe di Mediterranea durante le operazioni in mare.

L'attenzione del Festival per il rispetto dei diritti fondamentali e per il dibattito sui razzismi emergenti (o mai sopiti) si riflette anche in altri appuntamenti in programma, come "Black Dick" di Alessandro Berti (17 e 18/07, ore 21.30, Piazzetta Galassi), che ripercorre la storia e l'uso strumentale del corpo degli afroamericani da parte della società bianca, e "I sommersi e i salvati" di Fanny & Alexander (17 e 18/07, 3 repliche al giorno, Sala Consiliare del Comune), un incontro a tu per tu con Primo Levi e la sua viva testimonianza sui lager, con Andrea Argentieri (Premio Ubu 2019 Miglior attore o performer under 35).

 

BIGLIETTERIA


aperta dal 13 luglio in Piazza Ganganelli

dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19.30

biglietti 8-10 euro

info e biglietti su www.santarcangelofestival.com

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

CONTATTI

 

www.santarcangelofestival.com

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online