Gran Premio TIM di San Marino e della Riviera di Rimini: 158.396 spettatori
PDF Stampa
Lunedì 12 Settembre 2016

 

Si è chiusa con una giornata memorabile la settimana del Gran Premio TIM di San Marino e della Riviera di Rimini, iniziata col rinnovo dell'accordo con Dorna per i prossimi quattro anni col motomondiale sul territorio.

I numeri del week end restituiscono più di ogni altro commento il successo del decennale del Gran Premio: 158.396 spettatori nelle tre giornate in circuito, sfondato il muro dei centomila (100.496) nella giornata odierna (18.877 venerdì, 39.023 sabato).

Dopo le giornate dedicate agli eventi del programma The Riders' Land Experience, con una ventina di eventi tutti partecipati dagli appassionati, molti nel ricordo dell'indimenticabile Marco Simoncelli, la grande festa in circuito ha confermato le attese e le gare in pista hanno visto la grandiosa vittoria di Lorenzo Baldassarri in Moto2, il secondo posto di Enea Bastianini in Moto3 e la seconda piazza per Valentino Rossi in MotoGP davanti ad una marea gialla mai vista prima.

Da parte dei promotori del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini anche un ringraziamento a tutti coloro che hanno lavorato per il successo di un evento di profilo mondiale, con le telecamere di oltre 200 paesi a trasmettere 'live' le immagini in tutto il mondo, ed un plauso particolare alle forze dell'ordine per l'impegno profuso sulle strade del territorio in una giornata così straordinaria.

 

MOTO 3

Vince il leader iridato Brad Binder una gara in equilibrio fino all'ultimo giro. Il duello con Enea Bastianini s'è risolto a poche curve dalla fine grazie ad un bel sorpasso del pilota della KTM e dopo che i due avevano preso il largo, inseguiti da un'altra coppia formata da Joan Mir e Nicolò Bulega, finiti nell'ordine.

Gli altri italiani: Locatelli 5°, Di Giannantonio 10°, Antonelli 11°, Migno 15°, Manzi 16°, Dalla Porta 17°, Bagnaia 21°, Petrarca 24°, Spiranelli 25°, Valtulini 26°.

Premiazioni. Costruttori: Enrico Novari (Sponsorship Telecom Italia) - 3° posto Andrea Albani, Managing Director Misano World Circuit - 2° Posto Amedeo Michelotti (Presidente Federazione Sammarinese Motociclismo) - 1° posto Andrea Gnassi (Presidente Provincia di Rimini).

 

MOTO2

Straordinaria prima vittoria in carriera di Lorenzo Baldassarri in Moto2 al termine di una gara giudiziosa e senza errori. Secondo in avvio dietro a Zarco, Baldassarri ha subìto il ritorno prepotente di Alex Rins che è fuggito via; pian piano il pilota di San Severino Marche ha ricucito lo svantaggio fino a raggiungere Rins a quattro giri dalla fine. Sorpasso decisivo al penultimo giro e poi una condotta perfetta per respingere gli attacchi. Grandissimo! Al terzo posto Takaaki Nakagami.

Gli altri italiani: Franco Morbidelli 5°, Luca Marini 13°, Mattia Pasini 16°, Federico Fuligni 18°

Premiazioni. Costruttori: Cristoforo Morandini (Chief Regulatory and Equivalence Officer, Telecom Italia) - 3° posto: Marzo Arzilli (Ministro dei Trasporti, Repubblica San Marino) - 2° posto: Andrea Rossi (Sottosegretario allo Sport, Regione Emilia-Romagna) - 1° posto: Umberto Trevi (Vicepresidente Santa Monica SpA).

 

MOTOGP

Vince Daniel Pedrosa, ottavo in prova e autore di una grandissima rimonta, davanti a Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Per lo spagnolo è la prima vittoria stagionale. In avvio è Lorenzo a scattare davanti a tutti, ma Rossi lo attacca subito e prende il comando cercando di scappare via. Al terzo posto in partenza c'è Vinales. Intanto da dietro rinviene Marquez e ancor più forte Pedrosa, terzo al 13° giro, secondo quattro giri dopo fino al ricongiungimento con Rossi e il sorpasso definitivo al 21° giro che lo porta al comando della corsa. Dietro, Rossi prova a resistere ma deve cedere al ritmo di Pedrosa e consolida la seconda piazza. Terzo è Jorge Lorenzo. Gli altri italiani: Dovizioso 6°, Pirro 7°, Petrucci 11°.

Premiazioni. Costruttori: Cristoforo Morandini (Chief Regulatory and Equivalence Officer, Telecom Italia) - 3° posto: Luca Colaiacovo (Presidente Santa Monica SpA) - 2° posto: Stefano Giannini (Sindaco di Misano Adriatico) - 1° posto: Teodoro Lonfernini (Ministro Turismo e Sport, Repubblica San Marino).

 

LA PARATA DEI VIP

Come ogni anno, tanti i vip che hanno partecipato all'evento, provenienti dal mondo del cinema, della televisione, la music e lo sport.

Attesissimo e applaudito l'attore Raoul Bova, l'ex capitano della nazionale di calcio Roby Baggio, il musicista e cantante Paolo Nutini, la showgirl Cristina Chiabotto, il cantante Cesare Cremonini, i protagonisti di Masterchef Joe Bastianich e Bruno Barbieri, gli ex campioni di F1 Rene Arnoux e Jean Alesi, il comico Giuseppe Giacobazzi ospite di Ducati. Tra gli sportivi, il calciatore Marco Materazzi invitato Birra Flea, il saltatore in alto Gianmarco Tamberi, il dj Linus, i cantanti Mario Fucili e Manuel Mancini Monteiro dei 78 Bit, i calciatori del Perugia Stefano Guberti e Nicola Belmonte.

In circuito i massimi rappresentanti delle istituzioni del territorio e promotori della MotoGP: gli Eccellentissimi Capitani Reggenti della Repubblica di San Marino Massimo Andrea Ugolini e Gian Nicola Berti, accompagnati dai Segretari di Stato Teodoro Lonfernini, Marco Arzilli, Francesco Mussoni e Iro Belluzzi; l'Assessore regionale Andrea Corsini con il Sottosegretario Andrea Rossi; il presidente della Provincia di Rimini Andrea Gnassi con i sindaci del territorio.

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online