Todi, le sorelle Perilli sul podio all’Italian Green Cup
Stampa
Giovedì 27 Agosto 2015

 

Ottime notizie per il tiro a volo biancazzurro arrivano da Todi, dove è in svolgimento la seconda edizione della Fazz'a Italian Green Cup sulle pedane umbre del Tav Umbriaverde. Al via 290 tiratori provenienti da 36 Nazioni. Una gara di caratura mondiale, che vede al via alcuni tra i più grandi tiratori del mondo che hanno scelto l'Umbria per rifinire la preparazione in vista del Mondiale di Lonato (9-18 settembre) che assegnerà le ultime carte olimpiche per la partecipazione ai giochi olimpici di Rio de Janeiro.

Ieri i primi verdetti, con l'assegnazione del titolo nella gara di trap femminile. Piazza d'onore per Arianna Perilli. La sammarinese è entrata in semifinale con il punteggio di 70/75 insieme alle italiane Stanco e Raffaelli, la statunitense Carrol, la spagnola Galvez e l'indiana Singh. Qui si è guadagnata il diritto di sparare per l'oro, superando allo shoot off (13+1) Ashley Carrol. In finale Arianna ha incontrato l'azzurra Silvana Stanco , che si è imposta con il risultato di 12-11.

Alessandra era rimasta fuori dalla finale con 68/75, ma la minore delle sorelle Perilli è comunque salita sul podio. Insieme ad Arianna e alla spagnola Fatima Galvez, infatti, la sammarinese ha trionfato nella gara a squadre con 208 su 225, lasciandosi alle spalle le azzurre Silvana Stanco, Valeria Raffaelli e Giulia Pintor, seconde, e il trio composto dalle indiane Shreyasi Singh e Shagun Chowdary e dalla neozelandese Natalie Rooney, terze.di chiarimento.