La vita su Marte? C'era. Poi però l'ha distrutta il capitalismo
PDF Stampa
Mercoledì 23 Marzo 2011

Dopo la battaglia contro i seni rifatti, il presidente del Venezuela Hugo Chavez torna ad accusare il suo nemico di sempre: il capitalismo. ”Non è da escludere che vi sia stata una qualche forma di civiltà su Marte. Ma forse sul pianeta rosso sono arrivati il capitalismo e l’imperialismo ed hanno distrutto tutto” ha detto Chavez ieri durante il suo discorso per celebrare la Giornata mondiale dell’acqua.

Il presidente venezuelano ha puntato il dito contro l'impoverimento delle risorse idriche nel mondo: "Attenzione! Qui sul pianeta Terra, dove centinaia di anni fa si trovavano immense foreste, oggi non c'è nient'altro che deserto. La dove c'erano dei fiumi, attualmente ci sono dei deserti". Per Chavez si tratat di "un processo di desertificazione che pone a rischio la vita a non lungo termine”.

Secondo il presidente del Venezuela infine, anche gli attacchi dell'Occidente in Libia sarebbero dovuti "alle riserve di acqua e petrolio” che vi sono nel Paese.

(Ign)

 

Fixing online

 

speciale 70 anni ANIS 1


Clicca sull'immagine per leggerlo online