Anna Maria Muccioli rompe gli indugi: lascia il ruolo nell’ISS e entra in Consiglio al posto di Scarano
PDF Stampa
Martedì 26 Aprile 2011

SAN MARINO - Il successore in Consiglio Grande e Generale del dimissionario Alessandro Scarano sarà Anna Maria Muccioli. In casa Pdcs dunque si è sciolto il nodo che si era creato dopo lo scivolone del più giovane dei Consiglieri, segnalato dalle forze dell’ordine italiane per essere stato pizzicato con una modica quantità di hashish nelle tasche al rientro da una vacanza ad Amsterdam. Scarano, con fin troppa correttezza ha rimesso il mandato di tutti gli incarichi politici e si era aperto il problema della sua successione. Anna Maria Muccioli, ex Capitano di Castello di Chiesanuova, attuale Direttore amministrativo dell’Istituto per la Sicurezza Sociale (da gennaio), ci ha dovuto - giustamente - pensare un attimo prima di rinunciare al prestigioso ruolo all’interno dell’ISS per entrare in Consiglio e sostituire Scarano in qualità di prima dei non eletti nella lista del Pdcs. L’incarico come Direttore amministrativo dell’Istituto e la carica politica infatti sono incompatibili per legge: nei giorni scorsi si era dovuto scorrere la lista dei non eletti per vedere come risolvere l’intoppo, poiché nel caso di rinuncia da parte di Anna Maria Muccioli le alternative erano Stefano Canti, attualmente alla Segreteria al Territorio (altra incompatibilità), Francesca Busignani, Segretario Industria dell’USL (dunque incompatibile anch’essa) e poi William Giardi che però è uscito dal Patto per San Marino con l’Unione per la Repubblica, ipotesi dunque impraticabile per il Pdcs e per la maggioranza, in quanto avrebbe di fatto posto in parità, 30 a 30, i due schieramenti aprendo le porte alle elezioni anticipate. Ipotesi di fantapolitica quest’ultima, per carità, ma la patata bollente ha turbato sicuramente la Pasqua in casa Partito Democratico Cristiano, fino al sì di Anna Maria Muccioli arrivato oggi.